Widgets Magazine
07:47 13 Novembre 2019
Calciatore uccide un pollo

Altro che Champions League, in terza categoria croata giocatore uccide una gallina in campo

© Foto: Screenshot dal video pubblicato sulla pagina @drafts_2
Mondo
URL abbreviato
105
Seguici su

Durante una partita di una lega inferiore croata un calciatore ha dato in escandescenze, scatenando la propria furia su una povera gallina che si trovava a passare vicino al campo da gioco.

Un calciatore di nome Ivan Gazdek si è reso protagonista di un episodio molto spiacevole durante una partita di una delle leghe inferiori del campionato croato di calcio.

Durante il match, il giovane è letteralmente andato su tutte le furie per un episodio di gioco sfortunato o, forse, per una chiamata giudicata scorretta da parte dell'arbitro, sebbene lui si sia poi giustificato in altro modo.

Tant'è che, avvicinatosi a bordo del campo, adiacente a quella che sembra essere una casa di campagna, il ragazzo ha sferrato un poderoso calcio ad una povera gallina che si trovava a passare di lì per caso, uccidendola sul colpo. Non contento, Gazdek ha poi scaraventato l'animale dall'altra parte della recinzione. 

L'arbitro, tuttavia, non è stato a guardare e ha immediatamente estratto il cartellino rosso, mandando Ivan sotto la doccia in anticipo.

​Dopo la fine dell'incontro il giocatore ha provato a giustificare il malaugurato gesto: "Le galline sono state tutto il tempo in mezzo al campo, e perciò abbiamo dovuto interrompere molte volte il gioco. E poi a causa loro sul campo c'erano molti escrementi, creando delle condizioni poco igieniche per noi atleti. Io volevo semplicemente mandarle via tirando un calcio nell'aria ma ne ho uccisa una senza rendermene conto", ha raccontato Gazdek all'emittente 24sata.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik