Widgets Magazine
14:10 13 Novembre 2019

Aeronautica militare siriana attacca avamposto dei terroristi a Latakia

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
1160
Seguici su

Le forze aeree siriane hanno bombardato oggi un avamposto dei terroristi nei pressi della città Kabani, al nord-est della provincia di Latakia, ha reso noto il portale Al Masdar.

Gli attacchi aerei sono stati effettuati contro le posizioni dei militanti del gruppo terroristico Jabhat al-Nusra ed il Partito Islamico del Turkestan (TIP), di cui fanno parte mercenari uiguri (popolo di etnia turcofona che abita nella regione autonoma dello Xinjiang, nel nord-ovest della Cina).

Gli attacchi aerei, come riporta il portale, hanno preceduto l'operazione a terra delle forze speciali dell'esercito siriano, che hanno avviato l'assalto a questo avamposto dei ribelli, posto a controllo dell’accesso allo strategico passo di montagna Jisr al-Shughur sull'autostrada Latakia-Aleppo.

Gli scontri erano ripresi in quest’area dieci giorni fa. Come riferisce Al Masdar, i tentativi delle forze governative di riprendere il controllo di Kabani al momento non hanno portato al successo.

Nella provincia di Idlib, adiacente alla provincia di Latakia, l’artiglieria siriana ha aperto il fuoco sulle posizioni dei terroristi nei pressi della città Khan Shaykhun in risposta alla violazione del cessate il fuoco da parte di quest’ultimi. L’esercito siriano ha eseguito degli attacchi anche contro le posizioni da cui i jihadisti avevano bersagliato le località sorvegliate dalle forze siriane.

Nella zona di de-escalation, in nord-ovest della Siria, dal 30 agosto scorso è in vigore il cessate il fuoco. Tuttavia, questo cessate il fuoco ultimamente viene violato più spesso. Per esempio, il 2 novembre scorso dai militari russi sono stati registrati 31 casi di violazione di esso, i gruppi ribelli avevano aperto il fuoco contro centri abitati nelle province di Aleppo, Latakia, Idlib e Hama.

Come riportano i media siriani, negli ultimi giorni i terroristi hanno ripreso le loro azioni in modo significativo nel nord della provincia di Latakia. Secondo alcuni report, ai terroristi si è unito il gruppo Khorasan, un ramo di Al Qaeda, che era considerato non in funzione dal 2014, quando il suo leader Muhsin al-Fadhli è stato ucciso.

Tags:
Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik