20:28 07 Dicembre 2019
Militare indiano in Kashmir

Kashmir, almeno 1 morto e 18 feriti dopo attacco con bombe a mano su un mercato

© AP Photo / Dar Yasin
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Tre mesi fa l'India ha ritirato lo statuto speciale sulla regione contesa del Jammu-Kashmir, dando il via ad un'escalation di tensione con il Pakistan che sembra non voler avere fine.

Una persona è stata uccisa e altre 18 sono rimaste ferite a seguito di un attacco con bombe a mano sulle forze di sicurezza di un mercato nel centro urbano di Srinagar, la capitale estiva del Jammu-Kashmir.

La persona che ha perso la vita sarebbe un venditore locale, che è stato investito in pieno dalla potente deflagrazione.

Si tratta del secondo attacco di tale genere avvenuto in questa zona della città nel corso degli ultimi quindici giorni.

Sui social sono state pubblicate delle foto scattate nei momenti successivi all'accaduto, con uno degli edifici commerciali adibiti a pronto soccorso temporaneo.

Le tensioni nel Jammu-Kashmir 

Il Jammu-Kashmir è percorso dalla linea di controllo, un confine geografico lungo quasi 450 miglia che divide la regione del Jammu e Kashmir in due territori, uno gestito dall'India e l'altro dal Pakistan.

I due paesi, entrambi dotati di un poderoso arsenale atomico, sono stati protagonisti di diverse scaramucce su questo confine, di recente, accusandosi a vicenda per le violazioni del cessate il fuoco, dopo che lo scorso luglio l'India ha deciso di annullare lo statuto speciale concesso alla regione in virtù dell'articolo 370 della Costituzione

La questione del Kashmir risale al 1947 quando entrambi i paesi divennero indipendenti dalla Gran Bretagna e in seguito rivendicarono la regione come appartenente a loro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik