16:04 22 Novembre 2019
Rifugiati siriani al confine con la Turchia

Siria, oltre 900 rifugiati tornati a casa da Giordania e Libano nelle ultime 24 ore - Difesa russa

© AFP 2019 / Bulent Kilic
Mondo
URL abbreviato
160
Seguici su

Sono oltre 900 i rifugiati siriani che sono tornati nel proprio Paese nelle ultime 24 ore, secondo quanto comunicato dal ministero della Difesa russo.

Il Centro russo per la riconciliazione delle parti siriane in conflitto del ministero della Difesa russo ha reso noto che oltre 900 rifugiati siriani sono rientrati in patria dalla Giordania e dal Libano nelle ultime 24 ore.

"Nel corso delle ultime ventiquattro ore, un totale di 951 persone è ritornato nella Repubblica Araba siriana da altri stati: 213 persone, tra cui anche 64 donne e 108 bambini, sono rientrati dal Libano attraverso i punti di accesso di Jaydet-Yabus e Talkalakh mentre 728 persone, tra cui 218 donne e 371 bambini, sono rientrati dalla Giordania attraverso il checkpoint di Nassib", si legge nella nota giornaliera del centro.

Dal luglio del 2018, si calcola che siano stati oltre 456.000 i rifugiati siriani rientrati nel loro Paese dalla Giordania (31000) e dal Libano (145700).

Secondo le informazioni riportate dal ministero della Difesa russo, le forze armate di Mosca in questo periodo hanno condotto due operazioni umanitarie, distribuendo cibo per un totale di quasi 5 tonnellate tra i residenti delle province di Latakia e Quneitra.

La guerra in Siria

Il conflitto armato in Siria è in corso dal 2011. Alla fine del 2017, è stata annunciata la vittoria sul gruppo terroristico dello Stato Islamico in Siria e Iraq. In alcune zone del paese però continua la lotta contro i militanti. Al momento è in corso il ripristino dell'assetto politico della Siria e il ritorno dei rifugiati, sebbene il Paese continui ad essere periodicamente destabilizzato

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik