Widgets Magazine
09:12 13 Novembre 2019

Tragedia in Essex, otto persone arrestate in Vietnam per traffico internazionale di persone

© REUTERS / Peter Nicholls
Mondo
URL abbreviato
160
Seguici su

La polizia vietnamita ha arrestato otto persone che sarebbero connesse alla tragedia dei 39 migranti trovati morti in un tir nell'Essex, nel Regno Unito.

Le autorità vietnamite hanno fatto scattare le manette per otto persone legate alla tragedia dei 39 migranti illegalmente trasportati in Gran Bretagna e trovati morti all'interno di un tir nell'Essex.

"Sulla base di quanto appreso circa i sospetti, abbiamo aperto delle inchieste per sradicare il cartello che porta le persone illegalmente in Gran Bretagna", ha dichiarato il capo della polizia locale Nguyen Huu Cau.

Il 23 ottobre sono stati trovati 39 corpi senza vita all'interno di un tir nella regione britannica dell'Essex. 

Le indagini della polizia hanno portato all'identificazione di 39 migranti, di cui almeno 4 di nazionalità vietnamita e gli altri provienienti invece dalla Cina.

Nei giorni successivi sono stati arrestati il 23enne Eamon Harrison, nordirlandese, il guidatore del tir, così come i suoi connazionali Ronan Hughes, di 40 anni, e suo fratello Christopher, di 39, tutti accusati di omicidio plurimo e traffico di esseri umani.

La pista vietnamita

Nei giorni scorsi gli investigatori hanno poi annunciato di essere sulle tracce di un uomo di nazionalità vietnamita, conosciuto come Mr Truong, il quale sarebbe sospettato di essere a caso di un cartello del traffico internazionale di migranti.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, ogni persona doveva pagare una quota fino a 22.000 dollari per poter arrivare in Gran Bretagna.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik