02:27 20 Novembre 2019
Mezzi militari Usa in Siria

Usa segnalano attacco di gruppi filo-turchi contro militari americani in Siria

© AP Photo / Hussein Malla
Mondo
URL abbreviato
L'operazione turca "Fonte di Pace" in Siria (93)
7361
Seguici su

Gli Stati Uniti hanno informato la Russia che il 3 novembre un convoglio di soldati americani è stato attaccato dai guerriglieri filo-turchi vicino a Tell Tamer in Siria: non ci sono state vittime.

Lo ha dichiarato durante una conferenza stampa il generale Yury Borenkov, capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti siriane in conflitto.

Nella giornata di ieri i militari russi hanno registrato 31 casi di violazione del cessate il fuoco, i gruppi ribelli hanno sparato contro centri abitati nelle province di Aleppo, Latakia, Idlib e Hama.

"Secondo le informazioni ricevute dalla parte americana, il 3 novembre un convoglio di soldati statunitensi in viaggio sulla strada M4 in direzione del confine con l'Iraq, a sei chilometri a ovest dell'insediamento di Tell Tamer, è stato bombardato dal territorio controllato da guerriglieri filo-turchi. Non ci sono state vittime," ha detto Borenkov.

Borenkov ha osservato che la polizia militare russa continua a pattugliare il confine turco-siriano nei centri della provincia di Al-Hasakah e della provincia di Aleppo.

In precedenza, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha espresso la sua opinione in merito alle esortazioni per espellere la Turchia dall'Alleanza Atlantica a seguito dell'operazione militare "Fonte di Pace" in Siria.

Nell'ottobre Il presidente americano Donald Trump ha dichiarato che gli USA avevano cominciato a ritirare i propri effettivi presenti sul territorio della Repubblica araba siriana. Lo stesso mese il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato l'avvio dell'operazione militare Fonte di Pace in Siria contro il Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk) e il gruppo terroristico Daesh. 

Tema:
L'operazione turca "Fonte di Pace" in Siria (93)
Tags:
Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik