01:46 18 Novembre 2019

Liquidatore dell'incidente di Chernobyl condanna turismo nei luoghi del disastro nucleare

© AP Photo / Efrem Lukatsky
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Vyacheslav Grishin, presidente dell'organizzazione panrussa "Unione di Chernobyl", uno dei liquidatori della più grande catastrofe nella storia del nucleare pacifico, sconsiglia le visite dei gruppi di turisti nella zona di alienazione di Chernobyl.

In un'intervista con un portale russo, ha osservato che non c'è alcun documento firmato da una commissione internazionale sull'analisi dei percorsi sicuri che vengono offerti oggi ai turisti provenienti da diversi Paesi.

"Non è stata ascoltata l'opinione internazionale. Ho in mente gli esperti che hanno condotto analisi prima di sostenere o smentire l'idea di trasformare la centrale nucleare di Chernobyl in una zona turistica. Non ho sentito parlare di studi internazionali sull'argomento della sicurezza dei viaggi turistici in questa zona", ha affermato Grishin.

Il pericolo principale per i turisti che visitano Chernobyl sono i frammenti di plutonio. Perdono la radioattività in 30mila anni. Detto in altri termini, continuano ad essere fonti di radiazioni alfa e beta dal momento dell'esplosione nella centrale nucleare di Chernobyl. Questa radiazione colpisce gli organi interni di una persona.

"È in qualche modo indecoroso e in certa misura immorale mettere a rischio i turisti di contrarre una malattia associata alla radioattività per favorire l'economia dell'Ucraina", ha affermato Grishin.

Secondo il presidente dell'Unione di Chernobyl, i fondi stanziati per lo sviluppo del turismo nella zona di Chernobyl dovrebbero essere utilizzati per aiutare i liquidatori ucraini dell'incidente, che necessitano di assistenza medica e medicine.

"Preoccupa la sicurezza e ci sono liquidatori a cui serve garantire la salute, ma le risorse sono spese per trasformare la zona di esclusione", ha affermato indignato Grishin.

Di recente l'Ucraina ha annunciato il boom turistico a Chernobyl grazie all'ononima serie televisiva. Secondo Kiev, la zona di alienazione dall'inizio di quest'anno è stata visitata da oltre 107mila persone. Quasi l'80% dei turisti arriva dall'estero, in grossa parte da Regno Unito, Polonia, Germania, Stati Uniti e Repubblica Ceca.

Tags:
Nucleare, Turismo, Ucraina, Chernobyl, Disastro nucleare Chernobyl
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik