15:55 22 Novembre 2019

Fischi e proteste accolgono Donald Trump al suo rientro a New York

© AP Photo / Carolyn Kaster
Mondo
URL abbreviato
374
Seguici su

Donald Trump fischiato al suo rientro a New York, dopo la decisione di spostare la sua residenza in Florida per risparmiare sulle tasse.

Donald Trump accolto da fischi e ‘buu’ da una parte del pubblico che partecipa all’evento di mixed martial arts organizzato dalla Ufc al Madison Square Garden di New York.

La sua città lo accoglie così dopo la decisione di spostare la sua residenza fiscale da New York in Florida per risparmiare sulle tasse.

Trump ha salutato il pubblico con sorrisi e mostrando il pollice alle telecamere, mentre prendeva posto nella tribuna d’onore accolto sulle note di Back in Black degli AC/DC. Ha quindi assistito all’incontro di arti marziali valido per l’Ultimate Fighting Championship, in cui si sono sfidati Jorge Masvidal e Nate Diaz.

Al termine dell’incontro gli organizzatori hanno omaggiato il presidente Trump facendo risuonare la sigla del reality show ‘The Apprentice’ da lui condotto prima di diventare presidente.

All’evento sportivo di arti marziali erano presenti anche i figli del tycoon, Donald Junior e Eric.

Su Trump, l'uomo a cui piace il petrolio, pesa anche l’impeachment votato alla Camera dei Rappresentati contro l’affare Ucraino e i suoi presunti tentativi di fare politicamente fuori il suo rivale Joe Biden dalla corsa presidenziale del 2020.

Correlati:

Esperto iracheno: l’omicidio di al-Baghdadi fa comodo anzitutto a Trump
Per Trump l'Italia farebbe molto meglio senza l’Ue
‘Mi piace il petrolio, prendiamo il petrolio’: Trump conferma gli USA vogliono petrolio della Siria
Tags:
Donald Trump
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik