08:35 26 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2220
Seguici su

Un Superjet-100 della compagnia aerea Yamal Airlines ha richiesto un atterraggio di emergenza nella città di Tyumen, in Russia, a causa di un guasto ad uno dei motori.

Il volo era diretto a San Pietroburgo, ed il guasto è stato rilevato poco dopo il decollo. Secondo quanto riferito alla stampa da un ufficiale dell'aeroporto, a bordo del velivolo ci sono 80 passeggeri più quattro membri dell'equipaggio.

Sulla pista d'atterraggio dell'aereoporto di Tyumen sono pronti a intervenire mezzi dei vigili del fuoco ed ambulanze. L'aereo è segnalato ancora in volo, per smaltire il carburante. 

Un tragico precedente

Nello scorso mese di maggio un aereo Sukhoi Superjet 100 in volo da Mosca a Murmansk, era precipitato dopo il decollo all'aeroporto Sheremyetevo di Mosca. L'aereo della compagnia di bandiera russa Aeroflot era riuscito ad atterrare solo al secondo tentativo a causa delle condizioni meteo sfavorevoli. Durante l’atterraggio di emergenza si sono incendiati i motori e il fuoco ha invaso tutta la parte posteriore del mezzo aereo. A bordo erano presenti 78 persone, 41 dei quali hanno perso la vita.

Nuovi messaggi
  • 16:52

    Attesa per un volo sostitutivo

    L'ufficio stampa della compagnia aerea russa Yamal Airlines ha comunicato che gli 80 passeggeri del volo Tyumen-San Pietroburgo saranno fatti decollare a bordo di un aereo sostitutivo il prima possibile:

    "I passeggeri proseguiranno il loro viaggio appena sarà disponibile un nuovo aeromobile. Se ce n'è uno nell'aeroporto di partenza, la sostituzione avverrà immediatamente. In caso contrario, se l'attesa supererà le due ore, i passeggeri verranno portati in albergo ed a loro saranno forniti tutti i servizi previsti dalle norme di trasporto aereo per casi di questo genere".

  • 16:46

    La rotta dell'aereo

    L'aereo è decollato alle 18:55 ora locale (le 14:55 italiane) dall'aeroporto di Tyumen, nella Siberia meridionale, diretto verso San Pietroburgo, dove sarebbe dovuto atterrare dopo circa 3 ore di volo.

  • 16:42

    Nessun ferito tra i passeggeri

    Stanno tutti bene gli 80 passeggeri a bordo del Sukhoi Superjet 100 in volo da Tyumen a San Pietroburgo e costretto ad un atterraggio d'emergenza.

    Lo confermano fonti della protezione civile locale. 

  • 16:36

    Le ragioni del guasto: un caso di bird strike

    La causa del guasto al motore sinistro dell'aeromobile sarebbe stato l'impatto con un uccello in fase di decollo. Lo comunica l'ufficio stampa della compagnia aerea Yamal Airlines:

    "L'equipaggio dell'aereo durante il decollo ha sentito un forte urto, seguito da un blocco delle turbine. Il motore sinistro è andato fuori uso ed il comandante ha deciso di richiedere l'atterraggio d'emergenza."

     

    Non colpito e atterrato, una start-up italiana risolve il problema del birdstrike

    Chi di noi prima di volare non è stato sfiorato dal cattivo pensiero che l’aereo potesse subire un incidente?
    Leggi tutto
  • 16:34

    Alle 20:17 ora locale il Sukhoi SuperJet 100 della compagnia Yamal ha effettuato l'atterraggio all'aeroporto di Tyumen. Lo riferisce a Sputnik la torre di controllo dell'aeroporto locale.

  • 16:33

    Atterraggio avvenuto con successo

Live
Atterraggio d'emergenza per Superjet Sukhoi con 80 passeggeri a bordo diretto a San Pietroburgo
+
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook