16:00 22 Novembre 2019
Vigili del fuoco spengono incendio

Rogo in Giappone: divorato dal fuoco il Castello di Shuri, patrimonio mondiale dell'Umanità

RIA Novosti
Mondo
URL abbreviato
319
Seguici su

In fiamme il Castello di Shuri in Giappone, l'Unesco lo aveva dichiarato patrimonio mondiale dell'Umanità nel 2000. Ancora ignote le cause dell'incendio.

Il Castello di Shuri, simbolo della prefettura di Okinawa (Giappone), è stato completamente divorato dalle fiamme nella notte tra mercoledì e giovedì, con la chiamata di emergenza giunta ai vigili del fuoco alle ore 2:40 del mattino ora locale.

Il castello, eretto nel XV secolo nella città di Naha era meta di numerosi turisti per il suo fascino imperiale, è stato infatti la residenza dei sovrani e struttura di governo della regione nipponica.

Non ci sono feriti secondo quanto riportato dal Japan Times, ma 30 persone sono state evacuate dalla struttura e da quelle adiacenti al castello a scopo precauzionale.

Le cause dell’incendio sono per ora sconosciute, mentre le fiamme sono state domate alle ore 1:30 p.m. locali dai vigili del fuoco accorsi sul posto che non hanno potuto salvare la struttura lignea che resisteva da oltre 500 anni. Per domare le fiamme sono stati impiegate 30 autopompe antincendio e circa 100 pompieri.

Sono andate a fuoco le tre strutture principali del castello (la struttura centrale e quelle poste a nord e a sud), in totale circa 4.800 metri quadrati di cui restano tozzi di legno carbonizzati.

Il dipartimento antincendio di Naha ha riportato che la struttura era priva di un impianto antincendio.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, le fiamme sarebbero partite dalla struttura principale del castello di Shuri. Le autorità hanno riferito che erano in corso lavori di preparazione di una festa, lavori che si sono dilungati fino a un’ora e mezza prima che scattasse l’allarme incendio. Al momento, però, non è possibile stabilire se l’incendio è legato a tali lavori preparatori.

Triste sorte quella del Castello di Shuri, che è stato fino al 1879 la sede della prefettura di Okinawa. Durante la seconda guerra mondiale fu completamente distrutto e poi ricostruito nel 1992. L’Unesco lo aveva dichiarato patrimonio mondiale dell’Umanità nel 2000.

​Ecco come appariva in tutto il suo splendore il Castello di Shuri prima del tragico incendio.

Correlati:

Torino: incendio alla Cavallerizza Reale, patrimonio storico dell'Unesco - Foto, Video
La California è un inferno: anche Schwarzenegger e LeBron James tra gli evacuati per gli incendi
Treno in Pakistan, incendio a bordo fa almeno 70 morti - video
Tags:
Okinawa, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik