17:10 22 Novembre 2019
 Il direttore dell'Fbi Christopher Wray

Al Qaeda e ISIS pianificano attentati su vasta scala negli USA – Direttore FBI

© REUTERS / Carlos Barria/File Photo
Mondo
URL abbreviato
310
Seguici su

I gruppi terroristici Stato islamico e Al Qaeda hanno intenzione di effettuare attacchi terroristici su vasta scala negli Stati Uniti. Lo afferma il direttore dell'FBI Christopher Wray in una deposizione fornita al comitato di sicurezza nazionale della Camera dei rappresentanti degli USA.

"Siamo ancora preoccupati per le intenzioni di tali gruppi terroristici come lo Stato islamico e Al Qaeda di organizzare attentati su larga scala contro gli Stati Uniti – afferma il capo dell’FBI – riteniamo che gli estremisti cresciuti in America, radicalizzati all'interno degli USA sotto l’influenza dei gruppi terroristici stranieri anche se ancora non hanno ancora ricevuto da loro alcuni compiti personali, siano una minaccia”.

"Nonostante le sconfitte in Iraq e in Siria, lo Stato islamico non si indebolisce nella sua campagna di violenza contro l'Occidente e promuove in modo aggressivo queste idee odiose, attirando i sostenitori dell'estremismo violento che pensano in modo simile", ha affermato Wray.

“Noi continueremo a svolgere il nostro lavoro di ricerca di coloro che hanno intenzione di unirsi ai terroristi e dei foreign fighters che vogliono tornare negli USA, nonchè estremisti locali che pianificano attentati nel nostro territorio”, ha dichiarato il capo dell’FBI.

Christopher Wray ha osservato che pur riconoscendo i successi degli USA nella strategia di lotta all'ISIS, come la recente uccisione di al-Baghdadi, sarebbe errato abbassare la guardia.

L'eliminazione di al-Baghdadi

Il 27 ottobre scorso Donald Trump ha dichiarato che il leader del gruppo Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi era stato ucciso nel corso di un'operazione delle forze speciali americane nella provincia siriana di Idlib. Come riferito dal presidente americano, “il terrorista numero uno” si sarebbe fatto saltare in aria con un giubbotto esplosivo insieme ai suoi tre figli dopo essere stato circondato dai reparti speciali USA.

Al-Baghdadi, il cui vero nome è Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri, è apparso in pubblico a luglio 2014 per la prima volta, quando da una moschea della città di Mosul ha proclamato la creazione del "Califfato islamico" in Medio Oriente. Da allora i media numerose volte hanno pubblicato informazioni sulla sua morte ma senza conferme.

Tags:
Terrorismo, ISIS, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik