Widgets Magazine
14:03 13 Novembre 2019

L'Aeronautica militare USA cerca elicotteri russi per esercitazioni

CC BY-SA 3.0 / Cezary Piwowarski / Mi24CP edit
Mondo
URL abbreviato
2012
Seguici su

L’aeronautica militare degli Stati Uniti (United States Air Force) sta cercando appaltatori che possano fornire elicotteri di fabbricazione russa Mi-24 per utilizzarli in esercitazioni di contrasto alle forze aeree di un eventuale nemico.

“Cercasi elicotteri russi Mi-24”, praticamente questo emerge da un bando d’appalto, pubblicato sul sito Federal Business Opportunities del governo statunitense.

Le richieste dei militari americani nei confronti di un potenziale appaltatore sono di almeno due elicotteri russi Mi-24, nonchè di specialisti nella manutenzione di questi elicotteri e di un equipaggio qualificato. Tutto questo deve essere fornito nel periodo dal 18 al 20 novembre. Inoltre, l'appaltatore deve essere in gradi di assicurare l'addestramento a terra ed il supporto aereo ed informativo.

Gli elicotteri russi sono necessari per formare un quadro realistico su quanto possano essere pericolosi per la 55° squadriglia di soccorso dell'aeronautica statunitense, situata nella base militare di Davis-Monthan, in Arizona, rilevano i militari statunitensi.

Gli elicotteri Mi-24 Krokodil (coccodrillo) entrarono in servizio nell’Unione Sovietica nel 1976. Il Mi-24 fu il primo elicottero d’attacco specializzato nell’Urss ed il secondo del genere nel mondo. Al momento ci sono diversi varianti dell’aeromobile. Nel mese di settembre sono stati resi noti i dettagli della modernizzazione digitale del Mi-24.

Nello scorso mese di maggio il giornale Marine Corps Times aveva reso note le intenzioni degli Stati Uniti di utilizzare elicotteri russi per esercitazioni militari. Il giornale aveva affermato che l’elicottero d'attacco a causa delle sue dimensioni, altitudine di volo, capacità di difesa mobile rappresenta una minaccia speciale. Secondo gli autori, gli Stati Uniti avrebbero potuto usare nelle esercitazioni elicotteri Mi-24 oppure Mi-17.

Tags:
NATO, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik