16:11 22 Novembre 2019
Ultima Ora

Trump annuncia l'eliminazione del "sostituto numero uno" di al-Baghdadi

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
835
Seguici su

Il presidente americano Donald Trump ha annunciato l'eliminazione da parte delle forze americane del numero due dello Stato Islamico che avrebbe dovuto rimpiazzare Abu Bakr al-Baghdadi

L'uomo che avrebbe dovuto succedere a Abu Bakr al-Baghdadi alla guida dello Stato Islamico è stato eliminato dalle forze speciali americane, come confermato dal presidente americano Donald Trump sul suo profilo Twitter.

"Le truppe americane hanno eliminato il sostituto numero uno di Abu Bakr al-Baghdadi. Sarebbe probabilmente divenuto il numero uno. Ora, è morto anche lui!", si legge nel post di Trump.

Il presidente non ha specificato l'identità del bersaglio eliminato dalle forze USA ma non dovrebbe trattarsi di Abu Hassan al-Muhajir, il braccio destro dell'ex Califfo, che come riferito dal cap o delle Fore democratiche siriane (FDS) Mazloum Abdi, sarebbe stato già ucciso.

Il raid contro al-Baghdadi

Il 27 ottobre scorso Donald Trump ha dichiarato che "il terrorista numero uno", Abu Bakr al-Baghdadi era stato ucciso nel corso di un'operazione delle forze speciali americane nella provincia siriana di Idlib, in un compound dove si il leader dell'ISIS si era rifugiato.

Come precisato da Trump, l'uomo si sarebbe fatto saltare in aria con un giubbotto esplosivo insieme ai suoi tre figli dopo essere stato circondato dai reparti speciali USA.

Attualmente non sono state rese note prove che confermino in maniera inconfutabile che ad essere stato ucciso sia stato proprio al-Baghdadi, dal momento che non sono stati mostrati né i test del DNA effettuati sui suoi resti, né le fotografie del blitz.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik