16:49 22 Novembre 2019
Abu Bakr al-Bagdadi

Al-Baghdadi seppellito in mare come Bin Laden, ma restano dei dubbi

© Foto: Youtube/Reuters
Mondo
URL abbreviato
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
13143
Seguici su

Tre funzionari americani avrebbero riferito alla Reuters che il leader dello Stato isalmico Abu Bakr al-Baghdadi sarebbe stato sepolto in mare come avvenne con Bin Laden e rispettando le usanze islamiche. Ma le usanze islamiche prevedono la sepoltura in mare?

Gli Stati Uniti avrebbero dato ai resti del leader dello Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi una sepoltura in mare e gli avrebbero offerto riti religiosi secondo le usanze islamiche dopo la morte di questi, avvenuta a seguito del raid di un commando delle forze statunitensi in Siria sabato scorso, questo è quanto hanno riferito tre funzionari americani alla Reuters.

Baghdadi, jihadista iracheno proclamatosi "califfo" di tutti i musulmani come leader dello Stato islamico, sarebbe morto facendo esplodere un giubbotto suicida fuggendo in un tunnel senza uscita mentre le forze speciali statunitensi d'élite lo prendevano d’assalto, secondo il Governo degli Stati Uniti.

I funzionari statunitensi, che hanno rilasciato le loro dichiarazioni alla Reuters a condizione di anonimato, non hanno rivelato dove sarebbe stato eseguito il rituale o quanto è durato. Due di questi hanno dichiarato di ritenere che i resti sarebbero stati gettati in mare da un aereo.

Il generale dell'esercito americano Mark Milley e il presidente del Joint Chiefs of Staff, lunedì in conferenza stampa al Pentagono avevano asserito che l'esercito americano avrebbero eliminato i resti di Baghdadi “in modo appropriato, in conformità con le procedure operative standard ed in conformità con la legge delle armi".

Data la natura raccapricciante della morte di Baghdadi, era improbabile che le forze armate statunitensi seguissero un processo così completo come dopo che i SEAL della Marina uccisero il fondatore di al Qaeda, Osama bin Laden nel raid nel 2011 in Pakistan, scrive la Reuters che ricorda come in quel caso il corpo di Bin Laden venne trasportato sulla portaerei USS Carl Vinson, lavato, coperto da un lenzuolo bianco e gettato in acqua.

Milley al Pentagono aveva aggiunto anche che i resti di Baghdadi sarebbero stati prima trasportati in una struttura sicura per confermarne l’identità con test forensi del DNA. Questa ultima affermazione sembra non del tutto collidere con quella degli anonimi funzionari intervistati dal media, ad ogni modo, ancora meno coincidono al vero le affermazioni secondo le quali la sepoltura in mare sarebbe in osservazione del rito musulmano in quanto il rito musulmano non prevede proprio questa procedura.

Proprio in occasione del caso Bin Laden erano scoppiate delle polemiche. Mahmoud Ashour, dell'Accademia delle ricerche islamiche di Al Azhar, il più prestigioso centro di sapere sunnita, era intervenuto proprio in quel maggio del 2011 per spiegare che la sepoltura in mare “non è in linea con le regole previste dai riti dell' Islam. Addirittura in caso di annegamento il corpo viene cercato per poterlo seppellire nella terra. Se avessero avuto paura che la tomba diventasse meta di pellegrinaggio allora avrebbero potuto seppellirlo da qualche parte in terra senza indicazioni. La legge islamica consente di seppellire un morto in mare solo se si trova su una barca lontano dalla costa e non ci sono possibilità di arrivare sulla terra ferma per una sepoltura normale".

Tema:
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik