Widgets Magazine
08:12 13 Novembre 2019

Esperto iracheno: l’omicidio di al-Baghdadi fa comodo anzitutto a Trump

© AP Photo / Alex Brandon
Mondo
URL abbreviato
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
3140
Seguici su

Il presidente statunitense Donald Trump ha annunciato domenica che Abu Bakr al-Baghdadi era morto nella notte in seguito a un raid dei militari statunitensi in Siria. Secondo Trump, al-Baghdadi era l’obiettivo numero uno dei soldati statunitensi da 3 anni.

“È morto come un cane, in preda alle lacrime mentre tentava di fuggire”, ha dichiarato il leader degli USA.

“Gli americani hanno annunciato l’omicidio di al-Baghdadi proprio ora per sfruttare al massimo questo comunicato a loro vantaggio”, ha affermato l’esperto bellico iracheno Ahmed al-Sharifi.

“Donald Trump investe così nella sua campagna elettorale. E ne ha assoluto bisogna ora che le truppe americane stanno lasciando in silenzio la Siria e l’Iraq”, ha affermato al-Sharifi. “Penso che l’ISIS cadrà in rovina e scomparirà gradualmente dalla faccia della Terra”.

Il Ministero russo della Difesa dubita che gli USA abbiano effettivamente condotto un’operazione volta all’eliminazione di al-Baghdadi, come comunicato da Igor Konashenkov, generale maggiore e portavoce ufficiale dell’istituzione.

“Il Ministero della Difesa non dispone di informazioni attendibili circa l’esecuzione da parte dei soldati americani di una operazione per la “eliminazione” dell’ex leader dell’ISIS al-Baghdadi nell’area di de-escalation nella provincia siriana di Idlib sotto il controllo della Turchia”, ha osservato l’esperto.

L’ISIS terrà nascosta la morte del leader

“Penso che non ci possano essere informazioni affidabili sulla morte di nessun leader dell’ISIS”, ha affermato Irina Fyodorova, collaboratrice scientifica del Centro per il Medio Oriente presso l’Istituto di Studi orientali dell’Accademia nazionale russa delle Scienze.

“Qualora un tale evento sia avvenuto o avverrà, sarà tenuto nascosto dai capi dell’ISIS. Infatti, la figura di al-Baghdadi è un simbolo che contribuisce a mantenere uniti i combattenti. Qualora venga commesso tale omicidio, i capi del gruppo faranno tutto il possibile perché non trapeli alcuna informazione a riguardo. Gli americani stanno parlando dell’omicidio proprio in questo momento. Hanno bisogno di una vittoria, di un trionfo, di prove del fatto che sono stati i migliori nell’eliminare i terroristi”.

Irina Fyodorova ha ricordato uno dei passaggi della sua biografia. “Era rinchiuso in una prigione iraniana controllata dagli americani. Ma perché è stato liberato? A tal proposito le domande sono tante e le ipotesi ancor di più”, ha osservato l’esperta.

L’ISIS risorgerà in Afghanistan con un nuovo leader

“Non ho la certezza che questi comunicati relativi alla morte di al-Baghdadi corrispondano al vero. La situazione ricorda quella di Obama alla vigilia delle elezioni. Servono prove”, ha affermato Frants Klintsevic, membro della Commissione della Federazione Russa per la sicurezza e la difesa.

“Bisogna comprendere che l’ISIS è un prodotto delle forze speciali occidentali e statunitensi in primis. A mio avviso, adesso vi sarà una ridistribuzione delle forze. Se al-Baghdadi è stata davvero ucciso, sono quasi sicuro che presto sentiremo parlare di un nuovo leader dell’ISIS. Molto probabilmente, sarà in Afghanistan”.

Una fake news per far sprofondare Trump

Aleksandr Zhilin, colonnello in pensione, esperto militare e direttore del Centro studi di criticità sociali applicate in materia di sicurezza nazionale, ha osservato che “gli americani non hanno fornito alcuna prova. Penso che, se l’avessero davvero eliminato, ne avrebbe dato conferma almeno Israele il quale controlla ogni singolo atomo in quell’area”.

“Questo potrebbe farlo anche Trump per migliorare la sua popolarità. Potrebbero farlo anche i suoi nemici. Al momento Trump sta rilasciando una serie di dichiarazioni, ma, se tra un mese al-Baghdadi compare in tv, la popolarità di Trump colerà a picco”, ha concluso il colonnello in pensione Aleksandr Zhilin.

Tema:
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik