00:26 16 Novembre 2019

La California è un inferno: anche Schwarzenegger e LeBron James tra gli evacuati per gli incendi

© AP Photo / Josh Edelson
Mondo
URL abbreviato
104
Seguici su

Continua lo stato di emergenza in California a causa dei poderosi incendi che si sono scatenati in ben tre aree del Golden State.

Nell'immaginario collettivo la California è la rappresentazione massima di ciò che sono gli Stati Uniti d'America. La realtà di questi giorni, tuttavia, è ben diversa dalle nostre fantasie, con l'intero Golden State devastato da poderosi incendi che lo stanno mettendo a ferro e fuoco.

A kincade, nel nord, e Tick e Getty nel sud, sarebbero stati oltre 200.000 i residenti costretti a lasciare le proprie abitazioni a causa dei roghi che hanno trasformato lo stato in un vero inferno.

Oltre al danno, però, per i cittadini della California è arrivata anche la beffa, con quasi tre milioni di persone rimasti senza corrente elettrica nel Golden State dopo che la società Pacific Gas & Electric (PG&E), già finita sotto inchiesta per il sospetto che a causare alcuni incendi sarebbero stati proprio dei malfunzionamenti dei suoi impianti.

Nonostante l'intervento di decine e decine di squadre dei Vigili del Fuoco e di centinaia di veicoli, lo scenario continua ad essere decisamente preoccupante, con i forti venti che stanno sferzando lo stato in questi ultimi giorni a complicare ancor di più la situazione. 

Sui social sono state pubblicate diverse sequenze filmate dai luoghi degli incendi, che mostrano intere montagne in fiamme in un raggio di chilometri e chilometri.

​Tra gli evacuati anche Schwarzenegger e Lebron

Anche il noto attore ed ex governatore della California Arnold Schwarzenegger, così come la star dell'NBA LeBron James sono stati costretti a lasciare la propria abitazione a causa del poderoso rogo scoppiato a Los Angeles, non lontano dal Getty Center Arts.

"Siamo stati evacuati con successo alle 3:30 del mattino. Se vi trovate in una zona di evacuazione, non fate gli stupidi in giro. Andatevene subito. Sono davvero grato che abbiamo i migliori vigili del fuoco al mondo, dei veri eroi pronti a gettarsi nel pericolo per salvare i loro fratelli californiani", si legge sulla pagina Twitter del protagonista di Terminator.
"Questi roghi a Los angeles non sono uno scherzo. Ho dovuto abbandonare in fretta e furia la mia abitazione e sto girando da un po' per trovare un posto dove andare. Per ora non abbiamo avuto molta fortuna", ha scritto LeBron sul suo profilo Twitter.
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik