03:12 20 Novembre 2019
LGBT Flag

California, aprono corsi per rendere scrutatori dei seggi più 'cortesi' con elettori LGBTQ

© AP Photo / Esteban Felix
Mondo
URL abbreviato
306
Seguici su

Il governo della California ha annunciato di voler avviare dei corsi di 'buone maniere' per istruire gli scrutatori dei seggi a comportarsi in modo politicamente corretto con gli elettori LGBTQ.

Il segretario di Stato della California, Alex Padilla, ha annunciato una partnership con un gruppo LGBTQ per istruire gli scrutatori dei seggi elettorali a come comportarsi in caso di persone di orientamento sessuale non tradizionale.

La questione sarebbe legata ad un problema di atteggiamento eccessivamente inquisitorio degli scrutatori in caso di mancata corrispondenza tra il nome riportato sul documento di identità e quello iscritto nelle liste elettorali, problema che potrebbe verificarsi, ad esempio, nel caso in cui una persona abbia cambiato sesso.

Padilla sostiene che tale atteggiamento sia proprio uno dei motivi che scoraggia i cittadini LGBTQ dal recarsi alle urne per votare:

"Ogni elettore ha il diritto di presentarsi ai seggi senza subire intimidazioni", ha dichiarato Padilla, aggiungendo poi che "ogni scrutatore ha il dovere di facilitare la partecipazione degli elettori".

Sul tema si è espresso anche Rick Zbur, il direttore esecutivo del gruppo LGBTQ Equality California, intervistato dal San Francisco Chronical: "Accade spesso che gli scrutatori riempiano di domande (gli elettori LGBTQ ndr) e non li trattino con il dovuto rispetto".

Per assicurarsi che le persone LGBTQ si sentano a proprio agio, tra i funzionari verranno distribuiti dei pamphlet che li istruiranno in merito a come "attuare le migliori pratiche di comportamento con elettori la cui identità sessuale, espressioni e pronomi utilizzati sembrano non corrispondere con il nome iscritto nella lista elettorale".

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik