22:41 11 Dicembre 2019
Jair Bolsonaro

Bolsonaro vuole isolare l'Argentina nel Mercosur: "Con Fernandez ha scelto male"

© AP Photo / Eraldo Peres
Mondo
URL abbreviato
618
Seguici su

Bolsonaro si è dichiarato "scontento" per la vittoria del fronte peronista in Argentina e ha annunciato che non si congratulerà con Fernandez. Aggiunge di non aver gradito il saluto che il neopresidente ha rivolto a Lula, durante il brindisi della vittoria.

"Mi dispiace. Non ho una sfera di cristallo, ma penso che l'Argentina abbia scelto male". Questa è stata la prima reazione che il presidente Bolsonaro ha rilasciato a Globo TV, alla notizia della vittoria elettorale di Alberto Fernandez.

"Non mi congratulerò con Fernadez. Però adesso non voglio neanche indispormi con lui. Attenderemo per vedere qual è la sua reale posizione politica, perché la sta assumendo, cosa succederà e che linea adotterà". 

Tuttavia ha specificato che, nonostante sia preoccupato per la svolta politica Argentina, il Brasile "non chiuderà le porte" al nuovo governo ed è intenzionato ad avere una interlocuzione. Quello che non è andato giù a Bolsonaro è il saluto che Alberto Fernandez ha dedicato a l'avversario politico del leader brasiliano, Ignacio Lula da Silva, che si trova attualmente in carcere. 

"Siamo abbastanza preoccupati e sfiduciati, considerando che ha fatto il gesto "Lula Libre". Fernandez, infatti subito aver brindato al risultato elettorale, aveva pubblicato su twitter un selfie, per augurare buon compleanno all'ex presidente brasiliano. Nella foto si vede Fernandez assieme ai suoi ospiti, fare una L con le dita, un gesto usato dai sostenitori di Lula che ne chiedono la liberazione. 

​Sul Mercosur

Fa marcia indietro sull'uscita del Brasile dal Mercosur, annunciato ad agosto in seguito all'esito delle primarie. La strategia non è quella di far saltare il Mercosur, adesso che ha concluso un importante accordo di libero scambio con la UE. 

"Non dico che usciremo dal Mercosur, però potremo unirci al Paraguay. Non so cosa accadrà con le elezioni in Uruguay, vedremo cosa succede, e decideremo se l'Argentina non danneggia nessuna clausola dell'accordo o no. Se lo farà la escluderemo. Speriamo che nulla di ciò sia necessario". 

L'obiettivo del Brasile, ha precisato, "non è aiutare la sinistra a formare la grande patria bolivariana, ma aprire il mercato al commercio con il resto del mondo".

Tags:
Jair Bolsonaro, Argentina, Brasile
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik