02:33 18 Novembre 2019
Mikhail Gorbaciov, politico sovietico, l'unico presidente dell'URSS

Gorbaciov: "L'espansione della NATO è il maggiore errore dell'Occidente"

© AP Photo / Alexander Zemlianichenko
Mondo
URL abbreviato
12823
Seguici su

L'ex leader dell'URSS Michail Gorbaciov ha dichiarato che l'espansione della NATO nell'Europa dell'Est è da considerare come uno dei maggiori errori dell'Occidente.

Nel suo nuovo libro dedicato al futuro della pace nel mondo l'ex segretario del PCUS, Michail Gorbaciov, ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni sulla NATO.

"Non ho mai nascosto la mia opinione circa il fatto che la decisione della NATO di espandersi (in Europa Orientale ndr) sia stato il maggiore errore dell'Occidente", ha scritto nel suo volume il Nobel per la Pace del 1990.

Nel suo volume Gorbaciov ha anche raccontato come la possibile espansione della NATO oltre il muro di Berlino era tema di discussione anche negli ultimi anni della Guerra Fredda.

A quel tempo, sottolinea, sia la NATO che il Patto di Varsavia hanno rivisto la loro dottrina militare e i membri di queste alleanze hanno addirittura siglato un accordo per ridurre il numero degli effettivi dei propri eserciti.

L'ex presidente ha affermato che, all'epoca, i suoi detrattori gli chiesero di redigere un documento vincolante con la NATO per impedire che si diffondesse nell'Europa orientale.

Gorbaciov però si oppose, sostenendo che sarebbe stato assurdo e per tale scelta fu accusato di aver portato alla fine del Patto di Varsavia.

"La decisione presa anni dopo dalla NATO di espandersi fu un passo che minò quella fiducia che era sorta dopo la fine della Guerra Fredda e la Russia dovette trarre delle conclusioni", ha aggiunto Gorbaciov.

Gli ultimi anni della Guerra Fredda

Nel 1990 il governo degli Stati Uniti promise all'allora presidente dell'Unione Sovietica, Michail Gorbaciov, che l'Alleanza Atlantica non si sarebbe ampliato ad Est.

Tuttavia, già nel 1999 Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca sono state oggetto della prima onda espansionistica della NATO.

In seguito fu il turno di Bulgaria, Slovacchia, Slovenia, Estonia, Lettonia, Lituania e Romania, che fecero il loro ingresso nel 2004, seguiti cinque anni più tardi, nel 2009, da Albania e Croazia.

L'ultima 'acquisizione' della NATO è invece datata giugno 2017, quando ad entrare fu il Montenegro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik