16:23 22 Novembre 2019
Polizia francese

Paura alla stazione di Grenoble, arrestato algerino armato di coltelli che inneggiava ad Allah

© AP Photo / REB101
Mondo
URL abbreviato
730
Seguici su

La polizia della città francese di Grenoble ha arrestato oggi alla stazione ferroviaria un uomo trovato in possesso di due coltelli. Lo riportano i media francesi, citando la prefettura del dipartimento dell'Isere.

Un uomo armato di due coltelli è stato fermato dalle forze dell’ordine alla stazione ferroviaria della città francese di Grenoble. Secondo quanto riportato, l’uomo gridava degli slogan in onore di Allah e parole di preghiere musulmane.

La polizia ha ricevuto le prime segnalazioni riguardo l’episodio quando questo uomo stava camminando per le vie della città con due grossi coltelli da cucina, urlando qualcosa in arabo.

Il quotidiano Le Parisien ha riportato che l’uomo armato girovagava “a torso nudo”.

La squadra per la lotta alla criminalità (Brigade anticriminalité) ha identificato l’uomo davanti alla stazione ferroviaria di Grenoble. Il pertubratore dell’ordine pubblico non solo si è rifiutato di ottemperare le richieste della polizia e gettare le armi ma è anche corso verso gli agenti gridando “Allah akbar”. La polizia ha affrontato l’uomo, dopodichè l’ha arrestato.

L’uomo è risultato essere un immigrato originario dell'Algeria di 19 anni, attualmente domiciliato a Grenoble. L'indagine sull'incidente è stata affidata al Dipartimento di sicurezza della polizia francese.

Qualche settimana fa un episodio simile si era registrato a Parigi: un uomo armato di coltello ha assaltato la prefettura della capitale francese, uccidendo 4 agenti. In seguito all’attacco l’uomo, che si è rivelato un funzionario amministrativo della stessa prefettura, è stato ucciso.

Tags:
Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik