01:08 16 Novembre 2019
Giuseppe Conte e il presidente Usa Donald Trump a Washington

Uccisione Al Baghdadi, Conte si congratula con Trump

© AP Photo / Susan Walsh
Mondo
URL abbreviato
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
8016
Seguici su

Il premier Conte in un tweet si è congratulato con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump per l'uccisione del capo dell'Isis, Abu Bakr al-Baghdadi.

In seguito alla conferma dell'uccisione del leader dello Stato Islamico, il premier Giuseppe Conte ha rivolto le sue congratulazioni al presidente USA, Donald Trump. 

"Le nostre congratulazioni e il nostro sostegno va al presidente Donald Trump e agli uomini e alle donne che hanno intrapreso una battaglia senza sosta contro il terrorismo. 

La notizia della morte di Al Baghdadi

​La morte di Al Baghdadi era stata annunciata questa mattina. In seguito Trump ha confermato la notizia. "Ieri sera gli Stati Uniti hanno portato alla giustizia il leader dei terroristi numero uno nel mondo. Abu Bakr Al-Baghdadi è morto", ha detto Trump durante una conferenza stampa alla Casa Bianca, aggiungendo che è stato immediatamente identificato mediante una perizia.

Ha poi specificato che durante l'operazione nessun militare statunitense ha perso la vita. 

Il Ministero della Difesa russo in una nota ha spiegato di non aver registrato nessuna traccia dell'incursione aerea statunitense che ha portato all'uccisione di Al-Baghdadi, ribadendo che la stessa non influisce in maniera sensibile sull'equilibrio delle forze in campo in Siria.

Chi era Al Baghdadi

Abu Bakr al-Baghdadi, il cui nome di battesimo era Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri, è apparso in pubblico la prima volta nel luglio 2014 in una moschea in Iraq, a Mosul, quando si è autoproclamato a capo del Califfato islamico in Medio Oriente meglio conosciuto come ISIS o Daesh.

Da allora i media hanno più di una volta riportato notizie circa una sua sua eliminazione, che tuttavia si sono sempre rivelate prive di fondamento.

Nel mese di maggio le autorità irachene avevano riferito che al-Baghdadi era vivo e, forse, si nascondeva nella città siriana di Hadzhin, mentre a luglio un ex ministro iracheno aveva denunciato la sua presenza in Libia.

Tema:
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
Tags:
Giuseppe Conte, Coalizione anti-ISIS, campagna anti-ISIS, Propaganda ISIS, Lotta all'ISIS, Daesh vs Isis, ISIS in Siria, ISIS, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik