16:47 22 Novembre 2019
Abu Bakr al-Baghdadi (foto d'archivio)

ISIS, leader al-Baghdadi ucciso in un raid delle forze speciali USA

© East News / Balkis Press
Mondo
URL abbreviato
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
17138
Seguici su

Il leader dell'ISIS, Abu Bakr al-Baghdadi sarebbe stato ucciso in un'operazione delle forze speciali americane. La notizia era stata anticipata da un Tweet criptico del presidente americano Donald Trump.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Newsweek, le forze speciali di Washington avrebbero portato a termine con successo un raid mirato all'eliminazione del leader dello Stato Islamico, Abu Bakr Al-Baghdadi.

L'operazione top secret avrebbe avuto luogo nella provincia di Idlib, in Siria, e fonti interne al Pentagono avrebbero confermato di avere "grande fiducia" di riportato l'eliminazione di un bersaglio importante che, con tutta probabilità, dovrebbe essere proprio al-Baghdadi.

Il leader dell'ISIS, dopo essersi reso conto dell'irruzione da parte delle truppe USA nel compound all'interno del quale era rifugiato, si sarebbe fatto saltare in aria azionando un giubbotto esplosivo per non farsi catturare vivo.

Poche ore prima del via delle operazioni, il presidente americano Donald Trump aveva postato su Twitter un post alquanto criptico, in cui annunciava l'avvenimento di "qualcosa di molto grande", raccogliendo in breve tempo oltre 45mila commenti.

​La provincia di Idlib, dove si era rifugiato al-Baghdadi, è una di quelle ancora sotto il controllo delle milizie islamiste siriane, tra le quali figura anche Hayat Tahrir al-Sham, formato dagli ex militanti del fronte al-Nusra.

Sui social ha cominciato a circolare anche il video, realizzato da Al-Jazeera, del presunto momento in cui Baghdadi si sarebbe fatto saltare in aria con il suo giubbotto esplosivo.

Chi era al-Baghdadi

Abu Bakr al-Baghdadi, il cui nome di battesimo era Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri, è apparso in pubblico la prima volta nel luglio 2014 in una moschea in Iraq, a Mosul, quando si è autoproclamato a capo del Califfato islamico in Medio Oriente meglio conosciuto come ISIS o Daesh.

Da allora i media hanno più di una volta riportato notizie circa una sua sua eliminazione, che tuttavia si sono sempre rivelate prive di fondamento.

Nel mese di maggio le autorità irachene avevano riferito che al-Baghdadi era vivo e, forse, si nascondeva nella città siriana di Hadzhin, mentre a luglio un ex ministro iracheno aveva denunciato la sua presenza in Libia.

Tema:
La morte del leader terrorista Al-Baghdadi (12)
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik