02:32 20 Novembre 2019
Ricercatore biologo analizza un virus

Scoperto un nuovo tipo di virus

© Foto: Pixabay CC0
Mondo
URL abbreviato
115
Seguici su

I ricercatori giapponesi hanno scoperto un enterovirus di natura insolita: manca dell'involucro proteico. Forse si tratta di un sistema di propagazione virale sconosciuto alla scienza.

I virus differiscono dagli altri organismi viventi per l'assenza di cellule. Per questo motivo, da un punto di vista biologico sono difficili da classificare e persino la questione se siano vivi o meno provoca discussioni nella comunità scientifica. Tuttavia, nonostante tutta l'incertezza, gli scienziati hanno concordato da che coso sono costituiti i virus: il materiale genetico (acido nucleico) è racchiuso all'interno di un rivestimento proteico, che può infettare alcune cellule e, una volta all'interno, moltiplicarsi.

Il virus, scoperto dai ricercatori dell'Università dell'Agricoltura e della Tecnologia di Tokyo, non rientra in questa catalogazione, scrive Science Alert.

"Il virus ricombinante che abbiamo trovato in questa ricerca non ha proteine ​​strutturali, - ha detto il virologo Tetsuya Mizutani. Significa che non può produrre una particella virale."

Gli scienziati hanno scoperto questo strano virus negli escrementi dei maiali. Questa è una delle molte varietà di enterovirus G (EV-G) della famiglia dei pincornavirus (Picornaviridae), ma molto insolita: ha i geni lateralmente anziché proteine ​​strutturali.

Secondo i biologi, questo virus, chiamato EV-G tipo 2, non è in grado di infettare le cellule. Ma come si moltiplica e come esiste?

Una possibile spiegazione è che un EV-G ricombinante difettoso utilizza un altro virus che gli "presta" una proteina. Questa versione è confermata dal numero uguale di genomi dei virus EV-G di tipo 1 e 2 trovati negli escrementi di maiale. Tuttavia al momento non è chiaro agli scienziati come possa avvenire questo processo.

"Forse abbiamo trovato un sistema completamente nuovo per l'evoluzione dei virus", ha dichiarato Mizutani.
Tags:
Giappone, biologia, Medicina, Virus, Scienza e Tecnica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik