Widgets Magazine
04:06 12 Novembre 2019
Soldati turchi in Siria

Siria, Turchia afferma che un soldato è stato ucciso dalle milize curde. Cessate il fuoco a rischio

© Foto :
Mondo
URL abbreviato
130
Seguici su

La Turchia ha reso noto che un soldato è rimasto ucciso in seguito a degli scontri con le milizie curde nei pressi della città di Tell Abyad

Sembra essere già a rischio il cessate il fuoco di 120 ore in Siria annunciato giovedì dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan e dal vicepresidente americano Mike Pence.

Nelle scorse ore fonte interne alle forze armate turche hanno reso noto che un soldato è morto e un altro è rimasto gravemente ferito in seguito a degli scontri con le milizie curde dell'YPG nei dintorni della città siriana di Tell Abyad.

"Uno dei nostri eroici commilitoni è diventato un martire e un altro è rimasto ferito da colpi di armi anticarro e di mitragliatrice esplosi dai terroristi durante una missione di ricognizione", si legge nella nota ufficiale. 

Altre accuse di violazione del cessate il fuoco erano state lanciate da Ankara anche nella giornata di ieri.

L'avvertimento di Erdogan

Il presidente turco ieri è tornato a minacciare le milizie curde, affermando che l'offensiva andrà avanti e che la Turchia "romperà le teste dei terroristi" nel caso in cui questi ultimi non si ritireranno.

Ieri il leader turco si era scagliato anche contro i Paesi occidentali, affermando che Ankara non ha intenzione di prendere lezioni da chi in passato ha compiuto efferati massacri e che al giorno d'oggi continua a finanziare diverse organizzazioni terroristiche.

L'operazione "Fonte di Pace"

Il 9 ottobre il presidente Erdogan ha annunciato l'inizio dell'operazione "Fonte di Pace" nel nord della Siria per sgomberare la zona dalle milizie curde del YPG e del PKK.

Il governo di Damasco ha ripetutamente condannato le attività militari turche in Siria, con il presidente Bashar Al-Assad che ha invitato tutte le forze armate illegalmente presenti sul territorio siriano.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik