20:18 10 Dicembre 2019

Egitto, ritrovati intatti 30 sarcofaghi risalenti a 3000 anni fa

© Foto : Ministero delle Antichità dell'Egitto
Mondo
URL abbreviato
1150
Seguici su

Trenta sarcofaghi intatti sono stati scoperti sulla riva occidentale del Nilo, a Luxor, nella zona sud dell'Egitto. Lo ha riferito oggi il ministero delle Antichità del Paese. Gli specialisti del dicastero hanno aperto due sarcofaghi in presenza di giornalisti in modo che tutti potessero valutare il grado di conservazione.

Le bare sono state scoperte nella necropoli di el-Asasif, sulla riva occidentale del Nilo questa settimana. “I sarcofaghi sono stati trovati nella posizione in cui li lasciarono gli antichi egizi”, ha dichiarato Mostafa el-Waziri, il segretario generale del Consiglio Supremo delle antichità. Gli esperti hanno constatato un alto grado di conservazione dei reperti che, col passare dei secoli, non hanno perso né i loro colori, né le loro iscrizioni.

Secondo le valutazioni degli esperti, la sepoltura scoperta risale alla XXII dinastia dei faraoni (X secolo a.C.) e si tratta di un’inumazione di sacerdoti a due livelli, che comprendeva uomini, donne e bambini. Al tempo, 18 sarcofaghi in legno furono depositati sul primo livello e 12 sacrofaghi sul secondo. Le scritte sui sarcofaghi evidenziano il fatto che la necropoli di el-Asasif era legata al sacerdozio.

Come hanno dichiarato gli archeologi, ai lati delle bare sono dipinte delle scene del Libro dei Morti, nonché disegni di offerte agli Dei. Secondo loro, “questa scoperta indica che si tratta di un periodo storico instabile, quando enormi tombe venivano regolarmente derubate e iscrizioni e testi che erano importanti per il viaggio del defunto nell’oltretomba cominciarono ad essere applicati direttamente ai sarcofaghi stessi”.

“Questa scoperta è una delle più grandi e importanti negli ultimi anni", ha affermato el-Waziri. Dopo uno studio approfondito in loco, il ritrovamento della necropoli di el-Asasif verrà trasferito al Grande Museo Egizio in costruzione vicino alle Grandi Piramidi nei pressi del Cairo.

Nel mese di settembre gli esperti restauratori del Grande Museo Egizio avevano iniziato i lavori per il restauro delle piastre dorate danneggiate del sarcofago del faraone Tutankhamon, sovrano della XVIII dinastia dei faraoni tra il 1332-1323 a.C. Due mesi prima il sacrofago di Tutankhamon era stato trasportato al Cairo dalla Valle dei Re.

Tags:
Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik