Widgets Magazine
04:23 12 Novembre 2019

Putin riceve i rapporti sugli incidenti alle manifestazioni di Mosca

© Sputnik . Aleksey Danicev
Mondo
URL abbreviato
191
Seguici su

Il capo di Stato russo Vladimir Putin sta ricevendo i rapporti sugli aspetti più risonanti del caso dei disordini a Mosca, tuttavia il presidente del Comitato Investigativo non segnala cose di routine, ha dichiarato ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Certo, il presidente riceve notizie sugli aspetti più risonanti del caso, ma Bastrykin (presidente del Comitato Investigativo - ndr) non segnala nulla del lavoro di routine", ha detto Peskov.

"Così è abituato a lavorare quotidianamente il Comitato Investigativo", ha aggiunto.

Manifestazioni non autorizzate a Mosca

Le manifestazioni di protesta senza l'autorizzazione delle autorità locali, organizzate da candidati bocciati dalla commissione elettorale per le elezioni amministrative di Mosca, si sono svolte nella capitale russa il 14 luglio, il 27 luglio e il 3 agosto. La polizia ha arrestato complessivamente circa 1.700 persone durante i disordini. Contro alcuni dimostranti fermati sono stati avviati procedimenti penali per rivolta e aggressioni a rappresentanti delle autorità. Alcuni degli imputati hanno già ricevuto le condanne da parte della magistratura, mentre diverse persone sono state prosciolte.

Condanne per aggressione a pubblico ufficiale

In precedenza i tribunali di Mosca hanno condannato cinque partecipanti alle manifestazioni non autorizzate. Evgeny Kovalenko è stato condannato a 3 anni e mezzo per aggressione contro le forze di sicurezza, Ivan Podkopaev e Kirill Zhukov hanno ricevuto 3 anni ciascuno, Danil Beglez 2 anni (Podkopaev e Beglez si sono dichiarati colpevoli, i loro casi sono stati esaminati in una udienza straordinaria). A Konstantin Kotov sono stati dati quattro anni per aver ripetutamente violato la legge durante le manifestazioni. Inoltre, il blogger Vladislav Sinitsa ha ricevuto una condanna di 5 anni con l'accusa di estremismo: uno dei suoi post su Twitter è stato interpretato dai giudici come un invito ad uccidere i figli dei poliziotti in servizio per mantenere l’ordine durante le manifestazioni non autorizzate a Mosca.

Tags:
Dmitry Peskov, Comitato Investigativo, Incidente, Manifestazione, Vladimir Putin, Mosca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik