23:58 15 Novembre 2019

Video: migranti al confine USA protestano per diritto di asilo

© REUTERS / Lucy Nicholson
Mondo
URL abbreviato
0 45
Seguici su

In queste ultime ore un gran numero di richiedenti asilo messicani si è ammassato sulla linea di confine con gli USA per protestare contro il mancato ottenimento del diritto di asilo.

Le autorità di frontiera di Washington si sono viste costrette a dover chiudere completamente il punto di frontiera di Brownsville, in Texas, al confine con il Messico dopo che un gran numero di migranti in cerca di asilo negli Stati Uniti si era accampato nei pressi delle strutture americane.

I richiedenti asilo hanno creato una sorta di baraccopoli di frontiera, utilizzando il ponte che parte dalla cittadina messicana di Matamoros e che, superando il Rio Grande, porta dritto negli USA.

Molti di essi sono da settimane o addirittura da mesi in attesa di una sentenza relativa alla loro richiesta di asilo negli Stati Uniti, con la situazione che però negli ultimi giorni è diventata pressoché ingestibile per la polizia di frontiera americana visto l'elevato numero di persone presenti.

Proprio ieri, la massiccia presenza di migranti messicani ha costretto gli agenti a formare un muro di scudi per impedire loro l'accesso sul territorio USA e a chiudere del tutto i cancelli per evitare ulteriori tensioni.

L'intera scena è stata ripresa da alcuni reporter, che hanno documentato le precarie condizioni di vita dei profughi, costretti nella maggior parte dei casi a dormire per terra, su delle coperte.

Intervistati dai giornalisti, alcuni migranti hanno protestato, spiegando che lo slittamento delle sentenze dei tribunali americani li costringe ormai da giorni a rimanere nel limbo dell'incertezza, senza sapere esattamente che cosa fare.

"Vogliamo passare il confine, siamo stati rispediti qui ingiustamente", ha spiegato un uomo, aggiungendo di essere in attesa di sentenza sulla propria richiesta di asilo.
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik