15:19 11 Dicembre 2019
Un asteroide si sta dirigendo verso la Terra

Asteroide in rotta di collisione con la Terra nel 2084. Esa lo mette nella Risk List

© CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
131
Seguici su

L'asteroide 2019 SU3 è in rotta di collisione con la Terra, l'Agenzia spaziale europea lo inserisce nella Risk List ESA. L'arrivo nei nostri cieli è previsto per il 2084, quali i rischi?

Un nuovo asteroide entra a far parte della Risk List, si chiama 2019 SU3 ed è stato aggiunto dalla European Space Agency (ESA). Nella lista vi entrano solo quegli asteroidi che potenzialmente potrebbero impattare con l’atmosfera terrestre, e questo è uno di quelli. Secondo i calcoli più recenti della sua traiettoria, potrebbe entrare in rotta di collisione con la Terra il 16 settembre 2084.

Abbiamo quindi 65 anni di tempo per monitorarlo e studiare eventuali contromisure nel caso in cui l’asteroide dovesse davvero trasformarsi in una minaccia per la Terra. Per ora le probabilità di impatto sono 1 su 152 secondo i calcoli dell’Esa, ma eventi imprevedibili come le forze gravitazionali degli altri pianeti, potrebbero avere una certa influenza sulla rotta di 2019 SU3 e aumentare di conseguenza le probabilità di impatto ma anche di deviarlo considerevolmente.

Asteroide in rotta di collisione con la Terra 2019 SU3

L’asteroide 2019 SU3, che nel 2084 potrebbe entrare in rotta di collisione con il nostro Pianeta, misura 46 piedi, cioè circa 14 metri o 0,014 Km. Le sue misure ci indicano che il corpo celeste è più piccolo dell’asteroide di Chelyabinsk che il 15 febbraio 2013 proruppe nella quiete del mattino della piccola cittadina mentre le scolaresche erano già in classe.

Il meteorite Chelyabinsk, del diametro di 15 metri, entrò in atmosfera alla velocità di 54mila km orari e si disgregò sopra i cieli dell’omonima cittadina causando 1.491 feriti.

Ad ogni modo, secondo gli esperti, date le ridotte dimensioni di 2019 SU3 non c’è da preoccuparsi per un rischio di estinzione di massa dell’umanità, ma eventuali danni a cose e persone potrebbe causarne.

Al momento sappiamo che l’asteroide 2019 SU3 dovrebbe passare a una distanza dalla Terra di circa 118.182 chilometri (73.435 miglia) alla velocità di 384.633 chilometri orari (239mila miglia). Tale distanza dal nostro Pianeta è meno della metà della distanza che ci separa dalla Luna.

Cos’è la Risk List ESA degli asteroidi

La Risk List ESA degli asteroidi include tutti quei corpi celesti che vagano nello spazio e che a causa della loro orbita presentano anche solo un rischio minimo di impattare con la Terra nel prossimo futuro.

Per ogni oggetto spaziale viene riportata una stima del rischio di impatto con la Terra, la data presunta dell’impatto, le dimensioni dell’asteroide e la velocità di crociera.

La lista completa degli asteroidi oggetto di osservazione è visitabile qui.

Correlati:

NASA e ESA pronte a testare difese planetarie anti-asteroide
Un asteroide cadrà sicuramente sulla terra
NASA: enorme asteroide passerà vicino la Terra ad “Halloween”
Russia e Usa progettano un laser in grado di proteggerci dagli asteroidi
Tags:
ESA, Asteroidi, asteroide
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik