Widgets Magazine
09:16 15 Ottobre 2019
Treno ad alta velocità (TAV)

Società italiana potenzierà le ferrovie locali norvegesi

CC0 / hpgruesen
Mondo
URL abbreviato
140
Seguici su

Una importante società italiana potenzierà una importante linea ferroviaria norvegese, che consentirà ai viaggiatori di spostarsi più velocemente verso la capitale Oslo.

Continua l’espansione di Salini Impregilo che questa volta conquista la Norvegia, dove si è aggiudicata un contratto del valore di 388 milioni di euro per il potenziamento della tratta ferroviaria che dalla città di Nykirke giunge a Barkaker. Un tratto di ferrovia lungo soli 13,6 Km a sud della capitale Oslo, che bastano a consentire alla società quotata alla Borsa di Milano di guadagnare l’1,29% (fonte dati: Borsa Italiana).

L’appalto ferroviario è stato assegnato dalla Bane NOR, la società statale responsabile del sistema ferroviario norvegese, alla joint venture costituita da Impregilo e Pizzarotti.

I lavori di potenziamento della linea ferroviaria locale norvegese andranno completati entro la fine del 2022, comunica Impregilo nel comunicato stampa.

Potenziamento della linea Vestfold

Il progetto prevede la costruzione di una linea a doppio binario, comprensiva di due ponti e tre tunnel e la costruzione di una nuova stazione nei pressi della città di Skoppum, che si trova a metà strada tra le cittadine di Nykirke e Barkaker.

La tratta ferroviaria da modernizzare fa parte della cosiddetta linea Vestfold; negli ultimi anni la linea ha accresciuto il numero di passeggeri in transito, inoltre, le nuove esigenze di spostamento dei pendolari richiedono una linea più rapida.

Non era quindi più sostenibile per i cittadini locali spostarsi su una linea ferroviaria rimasta ancora a singolo binario. Grazie all’ammodernamento, il viaggio da Oslo a Tonsberg, passante per le due cittadine, durerà solo un’ora.

La recente inaugurazione della metro Cityringen a Copenhagen

Di recente Salini Impregilo ha consegnato la nuova linea della metropolitana Cityringen, costruita nella capitale danese di Copenhagen, essa è “il nuovo anello metropolitano nel centro città”.

Il progetto infrastrutturale contribuirà all’obiettivo di Copenhagen, di diventare città a emissioni zero entro il 2025.

Negli Stati Uniti d’America, invece, la società italiana si è aggiudicata un contratto da 255 milioni di dollari per la costruzione di un tunnel di stoccaggio idrico destinato a raccogliere 75 milioni di galloni di acque contaminate pluviali e reflue nello stato di Washington. Lo ha reso noto la società con un comunicato del 9 ottobre.

Correlati:

Iran apre la ferrovia Qazvin-Rasht, che collegherà il paese con Russia e Europa
La costruzione della prima ferrovia transcontinentale negli USA portò allo sterminio dei nativi
Ferrovie dello Stato si aggiudica gestione tratta Londra-Glasgow
Tags:
Ferrovia, Norvegia, Salini Impregilo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik