21:12 07 Dicembre 2019
Actor Arnold Schwarzenegger. (File)

Il Partito comunista russo vuole l'arresto di Arnold Schwarzenegger

© Sputnik . Ekaterina Chesnokova
Mondo
URL abbreviato
1176
Seguici su

Il noto culturista, attore e politico si è recato in Russia per partecipare al Synergy Global Forum di San Pietroburgo il 4 ottobre.

Il "Partito Comunista della Russia" ha esortato il Comitato Investigativo della Russia ad avviare un procedimento penale contro l'attore ed ex governatore della California Arnold Schwarzenegger, in risposta all’arresto e all'interrogatorio del deputato russo Inga Yumasheva da parte dell'FBI a New York.

Secondo il partito, Mosca dovrebbe trattenere l'attore per impedire agli Stati Uniti di rispolverare i "metodi sporchi dell'era della Guerra Fredda". I propugnatori hanno proposto di usare la sua idea di legalizzare la marijuana come pretesto per far arrestare il cittadino americano.

Fino a ora non c’è stata alcuna reazione da parte del “Terminator” per lo strano trattamento che i membri del Partito Comunista russo vorrebbero riservargli.

L’arresto del deputato russo

In precedenza la deputata della Duma di Stato russa Inga Yumasheva, è stata portata in una stanza separata all'arrivo negli Stati Uniti, dove le sono stati presi i documenti e le sono state fatte delle domande “poco chiare e non accettabili” per una intera ora da parte di una persona le si era presentata come ufficiale dell’FBI.

Successivamente le è stato offerto di continuare la conversazione in un bar in un ambiente informale. L'ambasciata russa negli Stati Uniti ha inviato una nota di proteste al Dipartimento di Stato con la richiesta di chiarire le ragioni dell'incidente.

Yumasheva era diretta al Fort Ross Dialogue forum. L'ambasciata russa ha inviato una nota di protesta al Dipartimento di Stato americano, ma non ha ancora ricevuto una spiegazione ufficiale dell'incidente.

Correlati:

Arnold Schwarzenegger aggredito in Sudafrica (VIDEO)
Lo Schwarzenegger cinese
Tags:
Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik