Widgets Magazine
12:58 13 Novembre 2019
Le navi da guerra NATO nel mar Nero (foto d'arhivio)

USA lavorano a piano di “contenimento” della Russia nel Mar Nero

© AFP 2019 / DANIEL MIHAILESCU
Mondo
URL abbreviato
6438
Seguici su

Il think tank americano RAND Corporation ha pubblicato un rapporto sulla strategia di "contenimento" della Russia nella regione del Mar Nero.

Nel rapporto gli esperti esprimono preoccupazione sulla recente modernizzazione della flotta russa del Mar Nero e dell’incremento del potenziale militare nel distretto militare meridionale attuato da Mosca.

Secondo gli esperti del centro, al fine di contrastare la "crescente influenza russa" nella regione, è necessario dispiegare sistemi di difesa aerea e sistemi missilistici costieri in Romania e Bulgaria. Altre misure includono l'espansione delle esercitazioni della NATO e il contributo allo sviluppo delle capacità di difesa di Ucraina e Georgia.

Negli ultimi anni, la Russia ha affrontato un'attività senza precedenti dell'alleanza ai suoi confini. La NATO definisce queste attività come "deterrenza nei confronti dell’aggressione russa".

All'inizio di aprile, i paesi dell'alleanza hanno concordato misure per sostenere l'Ucraina e la Georgia nel Mar Nero. Il documento, adottato in una riunione a Washington, prevede esercitazioni, scambi d'informazioni e chiamate nei porti dell'area idrica.

Mosca ha affermato che l’espansione dell'alleanza a est contraddice le garanzie ricevute in precedenza dai leader dei paesi occidentali e che la Russia risponderà in modo proporzionale alle mosse aggressive della NATO e a coloro che cercano d'includere l'Ucraina o la Georgia nell’Alleanza dovrebbero considerare le conseguenze di tali azioni.

Correlati:

Missione presso coste russe del Mar Nero per aereo militare Usa decollato da Sigonella
Mar Nero: marina russa segue da vicino nave americana - video
Premier Ucraina vuole collegare il mar Baltico con il mar Nero
Tags:
NATO, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik