Widgets Magazine
08:02 13 Novembre 2019
Jihadista arrestato in Spagna

Arrestato a Madrid marocchino autore di video minacce in nome dello Stato islamico

© Foto: Policía Nacional//Screenshot Twitter
Mondo
URL abbreviato
220
Seguici su

La polizia nazionale spagnola ha fermato un sospettato per la diffusione di video con minacce in nome dell’Isis. Le forze dell’ordine hanno anche sequestrato le sostanze per la fabbricazione di esplosivi.

Come riferito dalla polizia, l’arrestato è un ventitreenne cittadino della Spagna di origini marocchine. La polizia spagnola ha affermato che l’uomo si occupava del Muntasir Media, una piattaforma non ufficiale che diffonde messaggi a nome di jihadisti dello Stato islamico.

Il detenuto, come dichiarato nel rapporto della polizia, è stato autore dei video con le minacce da parte dell’Isis in spagnolo che erano apparsi sul web a partire dalla fine del 2018.

Durante le perquisizioni nella sua casa a Parla, nei pressi di Madrid, sono stati trovati numerosi precursori chimici, come nitrato di ammonio, perossido di idrogeno e metiletilchetone per la fabbricazione di ordigni a base di TATP (acetone triperossido), noto come "Madre di Satana", l’esplosivo più usato dai jihadisti.

Le forze dell’ordine hanno sequestrato anche istruzioni e disegni per la fabbricazione di dispositivi esplosivi, orologi che possono essere utilizzati come timer, telefoni cellulari, armature, elenchi di persone e infrastrutture.

Durante l’operazione è stata arrestata anche un’altra persona, poi rilasciata.

Nel mese di settembre la Svezia ha revocato la cittadinanza ad un uomo con doppio passaporto a causa delle sue attività di propaganda e reclutamento di combattenti a favore di un’organizzazione terroristica islamista.

Tags:
ISIS, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik