23:46 15 Novembre 2019
Militante delle SDF

In Siria sono oltre 11mila i terroristi detenuti nelle carceri delle Forze Democratiche

© AP Photo / Syrian Democratic Forces
Mondo
URL abbreviato
310
Seguici su

Più di 11mila terroristi si trovano in oltre 30 centri di detenzione in Siria situati nel territorio controllato dalle Forze democratiche siriane (SDF). Lo ha annunciato oggi il comandante delle forze speciali nell'operazione “Inherent Resolve” condotto in Iraq e Siria, il maggiore generale Eric Hill mediante un post su Twitter.

L’ufficio stampa dell’operazione “Inherent Resolve” della Coalizione internazionale a guida statunitense, ha definito la detenzione dei terroristi “un problema globale che richiede una cooperazione al livello internazionale per risolverlo”. E’ stato affermato anche il fatto che le SDF hanno riattrezzato gli edifici di scuole ed ospedali per poter tenere in custodia i militanti.

“Le Forze democratiche siriane con il sostegno della Coalizione lavora ogni giorno per ampliare la capacità di trattenere più di 11.000 terroristi in più di 30 luoghi di detenzione", ha dichiarato Eric Hill.

Migliaia di ex combattenti dell'Isis, compresi degli stranieri, sono tuttora detenuti nelle prigioni siriane. I paesi di cui sono cittadini i detenuti, cercano di non assumersi la responsabilità di un loro ritorno e di un eventuale perseguimento penale. Gli Stati Uniti insieme ai loro alleati militanti curdi esortano questi paesi ad occuparsi del rimpatrio dei loro cittadini ed a perseguirli a norma di legge.

Nelle scorse settimane c'erano già state delle polemiche fra Gran Bretagna e Canada sui foreign fighters aventi doppia cittadinanza.

 

Tags:
ISIS, USA, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik