Widgets Magazine
04:05 12 Novembre 2019
Protests in the Causeway Bay area of Hong Kong on August 31, 2019

Hong Kong è un campo di battaglia nel giorno della festa nazionale della Cina

© AFP 2019 / Anthony Wallace
Mondo
URL abbreviato
1119
Seguici su

Mentre la Cina celebra il 70 ° anniversario della fondazione della Repubblica Popolare, le strade di Hong Kong si trasformano in un campo di battaglia con i manifestanti che lanciano bombe Molotov e la polizia che risponde con lacrimogeni e proiettili di gomma.

Gli scontri si sono diffusi a partire dal distretto esclusivo di Causeway Bay per poi dilagare in tutta l'area degli uffici governativi sull'isola di Hong Kong. La violenza si è intensificata poi anche nella zona del porto, nell’area di Kowloon e poi in tutti i Nuovi Territori (aeree continentali e periferiche). I disordini sono stati i più intensi e diffusi nei quasi quattro mesi di proteste.

Il South China Morning Post e media televesivi affermano che almeno una persona sarebbe stata ferita al petto dalla polizia che è stata ripresa sparare in diretta pallottole di gomma.

Almeno quindici persone sono state ferite in tutto il territorio, una in modo critico, ha riferito l'Autorità Ospedaliera senza fornire ulteriori dettagli.

La polizia ha sparato anche con cannoni ad acqua e gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti che lanciavano cocktail Molotov fuori dagli uffici del governo centrale nell'area dell'Ammiragliato e ha ordinato l'evacuazione dell'edificio del Consiglio legislativo.

Le autorità affermano che i rivoltosi avrebbero usato liquidi corrosivi ferendo numerosi poliziotti e giornalisti. La televisione di Pechino CGTN ha dato particolare rilevanza a quest’ultimo particolare con un servizio che stigmatizza il particolare dell’uso delle sostanze corrosive e raccoglie testimonianze dirette e pubbliche sui social.

La situazione è molto tesa da settimane, con proteste che spesso si sono rivelate piuttosto violente, intensificate in concomitanza con la parata e le celebrazioni per il 70.mo anniversario della nascita della Repubblica Popolare Cinese, evento che gli attivisti hanno cercato di rovinare mentre le forze dell’ordine hanno fatto tutto il possibile per preservare. Il tutto si svolge in un contesto di ulteriori difficoltà per il Governo centrale, già alle prese con la guerra commerciale con gli Stati Uniti e il rallentamento economico.

Quasi quattro mesi di scontri e manifestazioni di piazza hanno fatto precipitare l'ex colonia britannica nella sua più grande crisi politica ed economica da decenni e rappresentano la sfida più importante per il Presidente Xi Jinping da quando è salito al potere.

In precedenza, migliaia di manifestanti vestiti di nero, alcuni con indosso le maschere di Guy Fawkes (la stessa utilizzata da Anonymous), avevano marciato da Causeway Bay verso il quartier generale del governo dell'Ammiragliato, sfidando i divieti a manifestare.

L'operatore ferroviario MTR Corp aveva chiuso diverse stazioni della metropolitana per impedire ai manifestanti di spostarsi ma proprio le stazioni chiuse si sono rivelate un bersaglio ideale per gli attacchi e un incendio è divampato alla stazione dell’Ammiragliato.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik