Widgets Magazine
04:04 12 Novembre 2019
Navi della Marina militare svedese (foto d'archivio)

Comando della flotta svedese diventa sotterraneo per la Russia

CC0
Mondo
URL abbreviato
4114
Seguici su

La Marina svedese ha trasferito il suo quartier generale in una base sotterranea della guerra fredda, che si trova sull'isola di Muskö.

Lo ha riportato il Guardian, con riferimento ad un rappresentante della flotta del Paese della Scandinavia.

Questa decisione è stata presa a seguito della possibile minaccia russa, ha osservato l'analista svedese Niklas Granholm.

"I russi possono usare potenti armi che richiedono un livello di protezione che solo Muskö può garantire", ha affermato.

La direttrice del dipartimento delle comunicazioni della Marina svedese Rebecca Landberg ha evidenziato l'unicità della base ed ha confrontato le sue dimensioni con l'area della città vecchia di Stoccolma. "Le forze armate devono adattare l'operatività per risolvere i problemi legati al peggioramento delle condizioni esterne", ha spiegato.

La base navale sull'isola di Muskö fu costruita a cavallo degli anni '50 e '60. È una delle più grandi strutture sotterranee del mondo. Questa infrastruttura è stata progettata per essere una base sicura di sottomarini e piccole navi di superficie in condizioni di guerra nucleare.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Russia, Armi nucleari, guerra fredda, Russofobia, Svezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik