03:47 14 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
1171
Seguici su

Oggi migliaia di agricoltori stanno bloccando le strade dei Paesi Bassi con trattori e veicoli agricoli mentre si recano all'Aia per una enorme protesta.

Gli agricoltori stanno percorrendo la strada verso la capitale politica del paese come parte della protesta #Agractie contro il piano del D66 (partito politico Democratici 66) di dimezzare la quantità di mucche nei Paesi Bassi al fine di ridurre le emissioni di azoto e liberare spazio per più case.

Circa 10.000 agricoltori si stanno recando all'Aia non solo per i motivi sopracitati ma anche per essere stati ingiustamente accusati del problema dell'inquinamento da azoto nel paese, una delle principali questioni politiche nei Paesi Bassi al momento.

​L'organizzazione stradale e automobilistica del paese, ANWB, ha dichiarato in un comunicato che nel paese ci sono lunghi ingorghi causati dai trattori: oltre 1.000 chilometri di strade sono del tutto intasate.

​Si tratta di una delle peggiori paralisi stradali della storia del paese europeo con code di 40km solo sulla strada tra Utrecht e l’Aia.

​Le organizzazioni agricole affermano che i loro membri sono stufi di essere descritti da politici, media e attivisti come inquinanti e maltrattatori di animali. Il consiglio comunale dell'Aia ha dato il permesso a 75 trattori di raggiungere la città e gli altri saranno dirottati sulla spiaggia di Scheveningen o nel parcheggio della squadra di calcio ADO Den Haag. Almeno un agricoltore è già stato arrestato per aver guidato in posti vietati per evitare blocchi stradali.

Correlati:

Arrivato dalla Germania sul trattore, tifoso elogia le strade russe
Il balletto dei trattori in Bielorussia
Il caldo estremo colpisce anche l’agricoltura: attivata irrigazione d’emergenza
Tags:
agricoltura, Agricoltura, agricoltura
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook