01:49 01 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
219
Seguici su

Le tensioni tra India e Pakistan continuano a intensificarsi con entrambe le nazioni impegnate in scontri e schermaglie lungo la linea di controllo in Kashmir. Entrambe le parti si incolpano per le violazioni del cessate il fuoco.

Le truppe di entrambi i paesi si sono impegnate in pesanti bombardamenti di mortaio. Non ci sono state notizie immediate di vittime, ha riferito il quotidiano indiano Amar Ujala, citando fonti che parlano a condizione di anonimato.

La nuova violazione del cessate il fuoco di domenica è stata la quarta nell'ultima settimana.

Sabato, si è verificata una violazione del cessate il fuoco nel settore Kearni del distretto di Jammu e Kashmir nel Poonch, secondo un rapporto dei media.

Il 21 settembre, fonti dell'esercito indiano hanno affermato che il Pakistan aveva violato il cessate il fuoco nei distretti statali di Poonch e Rajouri.

Venerdì scorso, tre violazioni del cessate il fuoco da parte delle truppe pakistane sono state segnalate nei settori Balakot e Nowshera tra le 12.45 del pomeriggio. Alle 8.00 locali diverse scuole hanno dovuto chiudere a causa dei pesanti bombardamenti e degli spari lungo il confine.

​Il Pakistan ha infranto il cessate il fuoco lungo la Linea di controllo (LoC) nei settori Mendhar e Balakot della suddivisione Mendhar nel distretto di Poonch, ha scritto Asian News International sulla sua pagina Twitter.

I bombardamenti e gli spari costanti hanno danneggiato case, posti di blocco alle frontiere e hanno portato alla morte di bestiame nei pascoli.

Funzionari della sicurezza indiani sostengono che quest'anno il Pakistan ha violato il cessate il fuoco in oltre 2000 occasioni, uccidendo 21 persone e ferendone molte altre.

Nuova Delhi continua a chiedere a Islamabad di chiedere alle sue forze armate di rispettare l'accordo di cessate il fuoco del 2003 e di mantenere la pace lungo la linea di controllo e il confine internazionale.

La questione del Kashmir

La linea di controllo è un confine geografico lungo quasi 450 miglia che divide la regione del Jammu e Kashmir in due territori, uno gestito dall'India e l'altro dal Pakistan.

Le due nazioni, entrambe dotate di armi nucleari, sono impegnate in diverse scaramucce lungo questo confine di recente, accusandosi a vicenda per le violazioni del cessate il fuoco.

La questione del Kashmir risale al 1947 quando entrambi i paesi divennero indipendenti dalla Gran Bretagna e in seguito rivendicarono la regione come appartenente a loro.

Correlati:

Scontro a fuoco in Kashmir, 2 morti
Kashmir: proteste, disordini e feriti, ma forse la Corte Suprema indiana interverrà
India: revoca restrizioni dal Kashmir "dipende dal Pakistan"
Tags:
Kashmir, Pakistan, India
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook