16:49 22 Novembre 2019
Aereo di ricognizione USA “OC-135B” (foto d'archivio)

Aereo militare USA partito da Sigonella per Crimea

© Foto: H. Michael Miley
Mondo
URL abbreviato
6120
Seguici su

L'ennesimo aereo militare degli USA è partito questa mattina dalla base di Sigonella, in Sicilia, in missione di sorvolo sulla Crimea. Ma questa volta il ministro della Difesa chiede agli Usa di abbandonare i voli di pattugliamento dei confini russi.

Questa volta non è un drone Global Hawke, posteggiato nella base aerea NAS di Sigonella, definita capitale mondiale degli aerei a controllo remoto, ma un Boeing P-8A della US Navy, partito questa mattina verso le otto dalla base siciliana, direzione Crimea. 

Il sorvolo dei confini russi, che avviene quasi giornalmente, come rileva il sito Itamil Radar, fa parte delle cosiddette missioni IRS, sorvoli di pattugliamento, monitoraggio e intelligence finalizzate a registrare le attività militari dei Paesi che il Pentagono considera "rivali". Le aree supervisionate dall'esercito USA sono, oltre alla Crimea e al Mar Nero, il confine con il Donbass, la regione di Kaliningrad e le basi russe in Siria.

Le missioni ISR sulla Russia

Dalla base siciliana di Sigonella, immersa nel centro dell'area mediterranea, è possibile il controllo del confine orientale dell'Europa con la Russia, sino all'area mediorientale di Siria, Libano e Iran. 

Le missioni di sorvolo ISR lungo il confine russo, sono iniziate almeno dal 2015, come segnalano i vari siti  trackchecker dei voli, Itamil Radar, Plane Radar, etc. Il primo volo ISR effettuato sulla Crimea, effettuato da un drone partito da Sigonella, è stato registrato nell'aprile 2015. Da allora le missioni sporadiche su Sebastopoli, la zona a est di Odessa e il mar Nero, sono diventate sempre più frequenti. 

Nelle missioni Isr non sono coinvolti soltanto gli aerei drone, ma spesso vengono impiegati P-8A Poseidon della flotta aerea militare USA e altri tipi di velivolo. 

Le reazioni della Russia

Il ministro della Difesa russo, Sergej Soigu, ha chiesto agli Usa di abbandonare le missioni IRS. La richiesta è arrivata dopo l'osservazione sul sito Plane Radar di un lungo volo partito alle 8.30 del mattino (ora italiana) dalla base di Sigonella e conclusosi in serata, dopo aver sorvolato la Crimea e tutta l'area del Mar Nero, in mare che dà accesso alla Russia alle acque del Mediterraneo.

 

Tags:
USA, Base militare Sigonella, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik