00:31 16 Novembre 2019
Kabul, Afghanistan

Afghanistan, esplosioni vicino seggi elettoral a Kabul e Kandahar

© REUTERS / Omar Sobhani
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Questa mattina in Afghanistan è stato dato il via alle elezioni presidenziali. Il governo ha dislocato circa 72000 agenti per garantire la sicurezza delle sedi elettorali.

Come riportato da Reuters, che cita un funzionario locale, sarebbero almeno 3 le persone rimaste ferite in seguito a un esplosione avvenuta nei pressi di un seggio elettorale nella città di Kandahar, nel Sud del Paese.

Poco dopo, un altro ordigno è scoppiato all'interno di un altro seggio, questa volta a Kabul. Nella capitale, al momento, non sono state segnalate vittime, ma le autorità hanno bloccato le procedure di voto fintanto che l'area non sarà stata resa sicura.

Al momento nessuna organizzazione ha rivendicato la responsabilità degli attacchi.

Questa mattina in tutto il Paese sono stati aperti 4900 dei 7000 seggi elettorali, con circa 9,5 milioni di persone che saranno chiamate al voto per eleggere il nuovo presidente.

Nelle scorse settimane in Afghanistan si era assistito ad una ripresa degli attentati, dopo la rottura delle trattative tra i talebani e gli Stati Uniti d'America.

Il 17 settembre una bomba aveva colpito un raduno elettorale del presidente uscente Ghani, a Parwan, causando almeno 25 morti e 30 feriti, mentre un'altra esplosione era avvenuta nei pressi dell'ambasciata USA a Kabul.

Il 19 settembre, poi, un camion bomba si era lanciato contro alcuni edifici nella città di Qalat-e Gilzay, provocando almeno 7 vittime e ferendo altre 85 persone.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik