Widgets Magazine
13:08 13 Novembre 2019
Donald Trump

Trump: se ci sarà l'impeachment i mercati crolleranno

© REUTERS / Jonathan Ernst
Mondo
URL abbreviato
0 52
Seguici su

Per il presidente americano l'impeachmeant è una fake news creata dai democratici per distruggere il suo partito, ma che potrebbe compromettere seriamente l'economia USA.

Il Congresso valuta l'apertura dell'Impeachment, dopo la diffusione della trascrizione della telefonata tra Donald Trump e Volodomyr Zelensky, il presidente Ucraino. Nel documento Trump avrebbe chiesto all'omologo ucraino "un favore", di riaprire le indagini per corruzione su Hunter Biden, il figlio del suo probabile avversario alla corsa alla Casa Bianca del 2020. 

Agli atti mancherebbe la pistola fumante, la prova della concessione di aiuti economici in cambio del "favore", ma per i democratici è sufficiente per avviare la richiesta dell'impeachment. 

Per Donald Trump si tratta di una enorme fake news, una vera e propria guerra politica contro i repubblicani scatenata dai democratici. E avverte: “Pensate che sia stata la fortuna a darci il miglior mercato azionario e la migliore economia della nostra Storia? Non è stato così!”. "Se ci sarà l'impeachmet - avvisa - i mercati crolleranno".

"I democratici stanno cercando di distruggere il partito repubblicano e ciò che rappresenta. Si uniscono, giocano la loro partita e combattono duramente contro i repubblicani. Il paese è a rischio", ha twittato il presidente.

​La denuncia del Whistleblower

Il Congresso, intanto, ha reso pubblico il testo della denuncia della talpa, un membro dell'intelligence Usa rimasto anonimo che accusa il presidente di abuso di potere. La denuncia era stata presentata alle autorità il 12 agosto ed era stata insabbiata.

Nel testo si legge la preoccupazione per le pressioni della Casa Bianca su Paesi terzi, che metterebbero a rischio la sicurezza degli USA. 

«Sono profondamente preoccupato che ci siano rischi per la sicurezza nazionale e per gli sforzi del governo americano volti ad evitare interferenze sulle elezioni», si legge nel documento. «E sono profondamente preoccupato per quello che appare come un serio e flagrante abuso di potere e di violazione della legge da parte del presidente».

«Ho ricevuto informazioni da diversi funzionari del governo che il presidente sta usando il suo potere per sollecitare interferenze da parte di un Paese straniero sulle elezioni del 2020»«Le interferenze — prosegue — includono tra l’altro la pressione su un Paese straniero per indagare uno dei maggiori rivali politici del presidente».

Il Direttore della House of Intelligence, Adam Schiffer, ha riferito «molto credibili» e «profondamente disturbanti» le prove fornite dal whistlblower.

I repubblicani però hanno rigettato tutte le accuse, ritenendole irrilevanti. «Non ho visto niente che mi abbia turbato», ha dichiarato Mike Conaway, membro repubblicano della House of Intelligence.

Tags:
Ucraina, Impeachment, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik