Widgets Magazine
12:50 13 Novembre 2019
Nicolas Maduro e Vladimir Putin

Com’è andato l’incontro tra Putin e Maduro a Mosca

© AFP 2019 / Presidencia - Marcelo GARCIA
Mondo
URL abbreviato
2242
Seguici su

Nel corso della riunione appena conclusa il Presidente russo Vladimir Putin ha avuto modo di rimarcare il sostegno alle legittime autorità del Venezuela nonché alla ricerca del dialogo con le forze di opposizione. Tra i temi in agenda particolare importanza quello della cooperazione alla difesa.

La Russia sostiene le autorità legittime del Venezuela, compresa l'istituzione del Presidente, nonché il dialogo del leader del Paese Nicolas Maduro con le forze di opposizione, ha dichiarato il Presidente russo Vladimir Putin nella riunione di oggi.

"La Russia sostiene costantemente tutti i legittimi organi di potere del Venezuela, compresa l'istituzione del Presidente e del Parlamento. E certamente sosteniamo il dialogo che Lei, signor Presidente e il Governo intrattenete con le forze di opposizione. Consideriamo qualsiasi rifiuto al dialogo essere irrazionale, dannoso per il Paese e capace di portare a nient’altro che minacce al benessere della popolazione", ha detto Putin rimarcando inoltre che Mosca sostiene sempre le autorità legittime.

Il leader venezuelano, Nicolás Maduro, a sua volta ha sottolineato la stretta e solida cooperazione che c’è tra Mosca e Caracas.

"Abbiamo dimostrato che, nonostante le difficoltà, possiamo andare avanti insieme, abbiamo mantenuto una mappa globale della cooperazione", ha affermato Maduro.

Il Presidente venezuelano ha voluto anche ricordare che diversi mesi fa Mosca aveva ospitato la Commissione intergovernativa tra Russia e Venezuela nella quale erano state affrontate diverse questioni di cooperazione bilaterale e firmati ben 11 accordi.

"Molte questioni sono state affrontate con successo, in tutti i campi: cibo, salute, energia e investimenti, mentre altre nuove opportunità si stanno aprendo", ha affermato il leader venezuelano che ha poi rimarcato il suo ottimismo in un tweet nel quale afferma che questa visita in Russia rafforza l’alleanza, la cooperazione e serve allo sviluppo di entrambi i popoli.

​Riguardo alla cooperazione per la difesa

La Russia sta consegnando pezzi di ricambio in Venezuela e sta creando centri di assistenza nel Paese come da programma, in linea con gli accordi di cooperazione in materia di difesa esistenti, ha dichiarato il Presidente Putin che ha inoltre specificato:

"Tutto questo lavoro viene svolto come da programma, nel rigoroso rispetto dei nostri accordi".

La cooperazione alla difesa tra i due Paesi consiste principalmente nel mantenimento delle attrezzature di fabbricazione russa acquistate dal Venezuela ha spiegato lo stesso Presidente russo durante l’incontro con l’omologo venezuelano arrivato ieri a mosca accompagnato dal Ministro del petrolio Manuel Quevedo. Secondo voci di corridoio è probabile che l’intera delegazione venezuelana visiterà l'ufficio della compagnia petrolifera statale venezuelana PDVSA, aperta a Mosca all'inizio di settembre.

Forti relazioni diplomatiche sono in corso tra Mosca e Caracas già dal 1996 quando i due Paesi firmarono il ‘Trattato di amicizia e cooperazione’. La diplomazia russa tutta si è ripetutamente espressa a favore di una soluzione pacifica della crisi nella Repubblica Bolivariana ed è sempre stata categoricamente contraria a qualsiasi interferenza esterna.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik