Widgets Magazine
01:18 24 Ottobre 2019
Il Presidente della Comissione Europea Jean-Claude Juncker

Juncker: non è tardi per accordo su Brexit

© Sputnik . Алексей Витвицкий
Mondo
URL abbreviato
117
Seguici su

C'è ancora tempo per Londra e Bruxelles per concludere un accordo sulla Brexit, ha dichiarato il presidente uscente della Commissione europea Jean-Claude Juncker prima della scadenza del 31 ottobre.

Juncker ha affermato che avrebbe voluto che la Commissione avesse svolto un ruolo più attivo nel referendum britannico del 2016 per contrastare "falsità e fake news".

Juncker ha definito "costruttivi e in parte positivi" i suoi colloqui con il Primo Ministro britannico Boris Johnson lunedì in  Lussemburgo.

Il presidente uscente ha dichiarato di credere che ci sia ancora la possibilità di raggiungere un accordo.

"Non condivido le opinioni di coloro che pensano che Johnson stia giocando con noi e con se stesso", ha detto.

L’uscita della Gran Bretagna dall'UE "è un momento tragico per l'Europa", ha affermato.

Juncker ha affermato di non essere stato sorpreso quando la maggioranza dei britannici nel 2016 ha votato per un allontanamento dal blocco, perché per decenni era stato detto dalle élite che l'unione politica era una "follia federalista" e che un mercato comune era sufficiente.

Dichiara che rimpiange il fatto che la Commissione si sia tenuta fuori dalla campagna per il referendum su richiesta dell'allora primo ministro David Cameron, ha detto Juncker.

"Alla Commissione abbiamo deciso di non intervenire, su richiesta di David Cameron, e questo è stato un grosso errore", ha detto.

La Gran Bretagna si avvicina alla sua uscita dal blocco europeo il 31 ottobre senza un accordo di uscita e affronta la minaccia di turbe economiche che il governo ammette potrebbe causare scarsità di cibo e scatenare disordini civili.

Correlati:

Candidato in sostituzione di Juncker avrà bisogno di una "doppia maggioranza" - Macron
Juncker parla dei suoi rapporti con Trump
Juncker: la Grecia ha falsificato dati per entrare in eurozona
Tags:
Bruxelles, Londra
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik