03:57 20 Novembre 2019
Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif

Min. Esteri Iran minaccia "guerra totale" in caso offensiva contro il Paese

© AFP 2019 / ATTA KENARE
Mondo
URL abbreviato
1152
Seguici su

L'Iran non si tirerà indietro dal difendere il proprio territorio in caso di attacco della coalizione a guida USA per i fatti delle raffinerie Aramco Oil di sabato scorso.

A riferirlo è il ministro degli Esteri di Teheran, Mohammad Javad Zarif, che in un'intervista alla CNN ha fatto sapere che la Repubblica Islamica non tollererà un attacco contro il proprio Paese e in tal caso risponderà con una "guerra totale".

"La mia è una dichiarazione molto seria, noi non vogliamo la guerra; non vogliamo entrare in un conflitto militare... Ma non ci tireremo indietro dal difendere il nostro territorio", sono state le parole di Zarif.

Dalla sua pagina Twitter il ministro ha accusato gli Stati Uniti di stare "mentendo e imbrogliando". Per la "redenzione", scrive Zarif, "bisognerebbe cogliere l'occasione per mettere la parola fine al disastro in Yemen e non per allargarlo".

​Nella mattinata di oggi erano arrivate le dichiarazioni del Segretario di Stato americano Mike Pompeo, che aveva definito gli attacchi contro le raffinerie Aramco "un atto di guerra".

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik