09:58 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 05
Seguici su

L'esercito indiano ha rilasciato dei video che mostrano dei soldati di Nuova Delhi intenti a respingere un tentativo dei reparti speciali pakistani di infiltrarsi oltre la Linea di Controllo.

La tensione continua a rimanere alta tra India e Pakistan per la questione dello statuto del Kashmir-Jammu e in questi giorni si sarebbe addirittura arrivati a delle nuove, pericolosissime schermaglie sul confine tra i due Paesi, dove i rispettivi eserciti sono schierati da settimane.

A confermarlo è un video diffuso sul canale ufficiale Twitter dell'esercito di Nuova Delhi ANI, che mostra una brigata indiana intenta a respingere il tentativo di infiltrazione da parte di uno dei reparti speciali pakistani, il BAT (Border Action Team), specializzato proprio nell'eseguire azioni del genere.

Durante lo scontro, i militari indiani hanno impiegato anche dei lanciagranate per colpire le unità pakistane appostate oltre il confine della Linea di Controllo (LoC).

Secondo quanto affermato dal portale dell'esercito indiano le operazioni, avvenute il 12 e il 13 settembre, non sarebbero le prime di questo genere.

Tale circostanza è stato confermata dal ministro degi Esteri di Nuova Delhi, Subrahmanyam Jaishankar, che in un'intervista domenica scorsa ha denunciato 2050 attacchi non provocati da parte delle forze pakistane contro le posizioni dell'India, in cui avrebbero perso la vita 21 soldati dell'esercito indiano.

La contrapposizione tra India e Pakistan

Le tensioni tra i due paesi asiatici, entrambi dotati di un potente arsenale nucleare, sono aumentate da quando Nuova Delhi ha abrogato l'articolo 370 della costituzione che concedeva uno status speciale autonomo allo stato di Jammu e Kashmir.

Il Kashmir è un territorio di contesa tra i due paesi da quando hanno ottenuto la libertà dal dominio coloniale britannico nel 1947. Entrambi lo governano in parte ma lo rivendicano per intero.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook