Widgets Magazine
15:44 14 Ottobre 2019
Tripadvisor

TripAdvisor, secondo un rapporto dell'azienda oltre 1 milione di recensioni sono false

CC BY-SA 4.0 / DanielaRCI
Mondo
URL abbreviato
0 28
Seguici su

Delle sessantasei milioni di recensioni che sono state inviate a TripAdvisor nel 2018, un milione di esse sono risultate essere false. È questo il risultato di un rapporto interno all'azienda.

I dati pubblicati nel Report sulla Trasparenza delle Recensioni 2019, riferiti al 2018, hanno rivelato dei dettagli mai condivisi in precedenza sui processi di moderazione messi in atto da TripAdvisor prima della pubblicazione delle sue recensioni e sul volume dei tentativi di pubblicazione di feedback falsi sulla piattaforma.

Il documento spiega anche l'approccio adottato da TripAdvisor per assicurarsi che chiunque posti una recensione si attenga alle linee guida dettate dal sito.

"Essere certi che TripAdvisor sia una piattaforma fidata per i nostri utenti e business è una massima priorità per noi", ha dichiarato Becky Foley, Senior Director of Trust & Safety di TripAdvisor. "Negli anni abbiamo continuato a fare progressi con i nostri sistemi avanzati di individuazione delle frodi ma è una battaglia quotidiana e siamo ancora lontani dall’essere completamente soddisfatti", ha precisato.

Dal report traspare che sono ben sessantasei i milioni di recensioni inviati a TripAdvisor ogni anno, ognuna delle quali è stata analizzata impiegando un'avanzatissima tecnologia atta ad individuare eventuali frode, mentre per 2,7 milioni di recensioni si è resa necessaria un'ulteriore valutazione umana da parte di alcuni moderatori di contenuti.

Il 4,7% del totale delle recensioni sono state respinte o rimosse dalla tecnologia di analisi delle frodi oppure manualmente dal team di moderazione mentre il 2,1% dei feedback è stato giudicato falso, con la maggioranza di essi (circa il 73%, pari a circa un milione di recensioni) bloccata prima di essere pubblicata.

Infine, meno dell'1% delle recensioni inattendibili è venuto alla luce in seguito ad una segnalazione degli utenti, mentre sono stati ben 34643 le aziende che si sono viste penalizzare nella classifica di popolarità del sito.

Nel suo report, inoltre, TripAdvisor ha sottolineato il proprio impegno nell'individuazione dei recensori a pagamento, ovvero di quegli individui o aziende che tentano di vendere recensioni a compagnie presenti sulla piattaforma. Si segnala che dal 2015 TripAdvisor ha bloccato oltre 75 siti che tentavano di vendere feedback.

"Anche se stiamo vincendo la lotta contro le recensioni false su TripAdvisor, possiamo proteggere solo il nostro angolo di Internet", ha proseguito Foley. "Finché altre piattaforme di recensioni non intraprenderanno azioni aggressive, i truffatori continueranno a sfruttare i business più piccoli ed estorcere loro denaro". E fa un appello: "È tempo che altre piattaforme come Google e Facebook scendano in campo per unirsi a noi nel contrastare con forza questo problema".

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik