13:36 13 Dicembre 2019
Una pulsar

Una sfera di 25 km che pesa due volte il Sole, è la pulsar più massiccia dell'universo

© AP Photo / NASA, JPL-Caltech
Mondo
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Il suo peso è 2,14 volte quello del Sole, ma la massa è concentrata in una sfera di 25 km di diametro. È la stella ai neutroni con la maggiore massa scoperta sinora.

Ad aver scoperto J0740 + 6620, questo il nome "di battesimo" della stella, è stato un team di astronomi americani. Secondo gli scienziati, le dimensioni della pulsar rappresentano il limite massimo di massa che un corpo può compattare, senza trasformarsi in un buco nero. 

La stella, che dista dalla terra circa 4.600 anni luce, è un pulsar, ovvero una stella di neutroni che emette raggi luminosi di radiazioni dai suoi poli magnetici. Il fatto che i due poli fossero orientati verso la terra ha permesso agli scienziati di poter osservare la stella, che lampeggia nonostante l'enorme distanza che la separa dal Sistema Solare.

​Cos'è una pulsar

La pulsar è un residuo stellare, ciò che rimane di una stella dopo la sua morte. La sua formazione avviene in seguito al collasso di una supernova sul peso della sua massa. Le stelle di neutroni sono i corpi con la maggiore concentrazione di massa esistenti nell'universo, dopo i buchi neri. 

La luce di una pulsar riesce ad arrivare più distante rispetto agli altri corpi celesti, per il fenomeno chiamato ritardo di Shapiro, chiamato così per l'astrofisico Irwin Shapiro che lo scoprì nel 1964. 

Una nana bianca per compagna

Assieme alla pulsar, nello stesso sistema stellare, si trova anche una nana bianca. L'equipe ha utilizzato la differenza di Shapiro per calcolare la massa della nana bianca e da lì stimare quella della pulsar. È possibile, infatti, misurare la massa di un pulsar attraverso le interazioni con la sua stella gemella, la nana bianca, a partire da come l'immensa gravità dei due corpi deforma lo spazio tra i due oggetti celesti e distorce i raggi luminosi emessi dalla pulsar.

 

Tags:
Universo, Astronomia, Stella
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik