Widgets Magazine
17:44 23 Ottobre 2019
La Chiesa della Dormizione di Maria sul lungoneva Tenente Schmidt a San Pietroburgo

Presto visto elettronico gratuito per San Pietroburgo, Estonia preoccupata

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
4111
Seguici su

L'introduzione da parte della Russia di visti elettronici gratuiti per gli stranieri che visitano la regione di Leningrado e San Pietroburgo potrebbe influire negativamente sul flusso turistico dalla Finlandia all'Estonia, ha affermato lunedì Ilona Kbeyan, addetto dell'ambasciata estone nella Federazione russa sul turismo.

Secondo Kbeyan dopo che la Russia introdurrà il visto gratuito per San Pietroburgo e nella regione di Leningrado, il numero di turisti finlandesi che preferiranno viaggiare lì piuttosto che a Tallinn potrebbe aumentare. Kbeyan ha osservato che la Finlandia ha ottimi collegamenti stradali e ferroviari con San Pietroburgo e la sua ricca vita culturale, insieme a varie offerte preferenziali e un regime di visti semplificato, potrebbero diventare un ulteriore fattore di attrazione per i turisti finlandesi.

Fino a luglio di quest'anno, il numero di turisti finlandesi in Estonia è diminuito per 17 mesi consecutivi da febbraio 2018. A luglio, il loro numero è aumentato del 3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

La riduzione del flusso turistico dalla Finlandia è dovuta dalla politica alle imposte sull'alcol che sono in costante aumento dal 2011. Il governo estone ha deciso il 1° luglio di ridurre l'aliquota del 25% per interrompere questa tendenza. In precedenza era stato riferito che i turisti finlandesi a luglio 2019 si erano portati 1,4 milioni di litri di alcol dall'Estonia in più che nello stesso periodo dell'anno scorso.

Il visto turistico gratuito per San Pietroburgo

Il presidente russo Vladimir Putin a luglio ha firmato un decreto sull'introduzione di un regime di visti elettronici nel territorio di San Pietroburgo e nella regione di Leningrado a partire dal 1° ottobre 2019. Secondo il decreto firmato dal primo ministro Dmitry Medvedev, l'elenco comprende 53 paesi, inclusi tutti gli stati dell'UE. I cittadini di questi paesi possono già utilizzare la stessa procedura quando visitano la regione di Kaliningrad e l'Estremo Oriente e dal 1° gennaio 2021 i turisti stranieri saranno in grado di ricevere visti elettronici per viaggi in tutte le regioni della Russia.

Il visto elettronico viene rilasciato a un cittadino straniero sulla base di una decisione del ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa dopo che questo avrà compilato il modulo sul sito web del ministero non oltre quattro giorni prima della data di entrata in Russia. La durata di tale visto è di un massimo di 30 giorni di calendario con un periodo di permanenza consentito nel paese di non più di otto giorni. Non sarà addebitata una tassa consolare per il rilascio di visti elettronici.

Correlati:

Il più grande summit del settore turistico aperto a San Pietroburgo
Schede elettorali trovate negli uffici di Navalny a San Pietroburgo
National Interest valuta la parata navale di San Pietroburgo
Tags:
San Pietroburgo, Concessione visto, Visto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik