Widgets Magazine
04:42 23 Ottobre 2019
Ai turchi o all'Iran, a chi devono vendere il loro petrolio i curdi?

Costo del petrolio 10% in più dopo attacco a raffinerie saudite

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
174
Seguici su

I prezzi mondiali del petrolio sono aumentati del 10% lunedì mattina dopo gli attacchi con droni alla compagnia saudita di petrolio e gas Saudi Aramco, secondo i dati commerciali.

Alle 06:36 di Roma il prezzo dei future di novembre per il greggio del Mare del Nord Brent è aumentato del 9,96% a $66,22 al barile mentre il valore dei futures di novembre per il greggio WTI è aumentato dell'8,61%, a $ 59,52 al barile. Le quotazioni del petrolio sono ai massimi livelli da aprile a maggio di quest’anno

L'Arabia Saudita, il più grande esportatore e uno dei tre maggiori produttori di petrolio, ha visto un calo di oltre la metà della produzione dopo l’attacco di sabato alle sue strutture petrolifere: si tratta di 5,7 milioni di barili al giorno in meno rispetto a circa 9,8 milioni giornalieri. Entro lunedì, Riad prevede di recuperare 2 milioni di barili al giorno.

I ribelli yemeniti “Houti”, contro i quali sta combattendo la coalizione araba guidata dall'Arabia Saudita, hanno rivendicato l'attacco agli impianti petroliferi Aramco per mezzo di droni. Successivamente, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato di aver dato il permesso di prelevare, se necessario, il petrolio dalla riserva strategica degli Stati Uniti al fine di stabilizzare il mercato dopo gli attacchi alle strutture petrolifere saudite. L'Agenzia internazionale dell'energia (AIE) dopo gli attacchi ha affermato che al momento i mercati petroliferi sono ben riforniti.

"Ovviamente, questa è una brutta giornata se importi petrolio. La questione non è tanto chi o che cosa abbia causato gli attacchi, ma alcuni si chiedono se vedremo attacchi simili in futuro", ha dichiarato l'analista del Pepperstone Group Chris Weston.

Correlati:

Petrolio, l'Arabia Saudita avverte: taglio della produzione nel 2020
Petroliera iraniana giunge "a destinazione, petrolio venduto" - Iran
I paesi ricchi di petrolio faranno "tutto il necessario" per bilanciare il mercato - Emirati Arabi Uniti
Tags:
Petrolio, Drone, Arabia Saudita
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik