Widgets Magazine
14:55 17 Ottobre 2019
La veduta di Baghdad, la capitale dell'Iraq. (Foto d'archivio)

Iraq nega che attacchi contro raffinerie saudite siano partiti dal proprio territorio

© Sputnik . A. Savin
Mondo
URL abbreviato
2100
Seguici su

Sabato le strutture petrolifere dell'Arabia Saudita sono state attaccate da due droni, causando gravi incendi e dimezzando la produzione di petrolio del paese. Gli attacchi sono stati rivendicati dal movimento Houthi dello Yemen, ma gli Stati Uniti hanno incolpato l'Iran. Teheran ha smentito le accuse.

L'Iraq ha negato le notizie dei media che affermano che il suo territorio è stato utilizzato per lanciare i droni che hanno attaccato sabato scorso le strutture petrolifere dell'Arabia Saudita, secondo quanto riferito da un servizio stampa del Primo Ministro iracheno pubblicato su Twitter.

​"L'Iraq nega le notizie sulla stampa e sui social network che il suo territorio sia stato utilizzato per attaccare le strutture petrolifere in Arabia Saudita usando dei droni", si legge nel tweet.

Dice anche che la costituzione dell'Iraq non consente l'uso del suo territorio per azioni aggressive nei confronti dei vicini. Le autorità irachene hanno istituito un comitato per monitorare i rapporti e gli ultimi eventi relativi all'attacco di droni alle strutture petrolifere dell'Arabia Saudita.

L'Iraq esorta anche le parti in guerra nello Yemen a trovare una soluzione pacifica al conflitto e ad astenersi da "attacchi reciproci che causano un enorme danno alle strutture e alle persone".

Due droni hanno attaccato le strutture petrolifere dell'Arabia Saudita sabato notte, causando gravi incendi e interrompendo la produzione di petrolio. Gli Houthi dello Yemen hanno rivendicato la responsabilità degli attacchi, ma gli Stati Uniti hanno incolpato l'Iran per l'incidente. Teheran ha respinto le accuse.

Correlati:

Israele bombarda 3 Paesi in due giorni – reazioni in Iran, Iraq, Libano e Siria
Iran avverte Israele: aggressioni contro Siria, Libano e Iraq avranno gravi conseguenze
Com’è finita quando sostenevi Libia, Siria e Iraq? - Media cinesi rispondono alla Clinton
Tags:
Arabia Saudita, Droni, conseguenze, droni
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik