10:53 09 Dicembre 2019

Russia completa seconda fase consegna del sistema missilistico S-400 - Video

© Sputnik . Alexey Kudenko
Mondo
URL abbreviato
1283
Seguici su

La prima fase della fornitura dei componenti del sistema missilistico S-400 alla Turchia è stata completata alla fine di luglio. Le consegne hanno richiesto un totale di 30 voli.

La Russia ha completato la seconda fase della consegna dei componenti del sistema missilistico di difesa aerea S-400 in Turchia, ha detto domenica il ministero della Difesa turco.

"Le consegne dei componenti della seconda batteria dei sistemi missilistici di difesa aerea S-400 alla base aerea di Murted, iniziate il 27 agosto, sono state completate oggi", si afferma in una nota.

Secondo il ministero, l’addestramento del personale e l'installazione dei sistemi sono attualmente in corso. Si prevede che i sistemi saranno operativi entro aprile 2020.

L’opposizione degli Stati Uniti

La Russia ha completato la prima spedizione dei suoi sistemi di difesa aerea S-400 in Turchia in estate, nonostante le pressioni statunitensi su Ankara per far cadere l'accordo con Mosca. Gli Stati Uniti hanno offerto ad Ankara i missili Patriot - un sistema che, inizialmente, gli stessi USA si erano rifiutati di vendere alla Turchia - in alternativa all'S-400. Tuttavia la Turchia ha rifiutato l'offerta e ha optato per gli S-400 rispetto ai Patriot a causa delle migliori condizioni dell’accordo offerto dalla Russia.

Ciononostante, il presidente turco ha recentemente affermato che sarebbe irrazionale per gli Stati Uniti imporre delle sanzioni contro la Turchia, aggiungendo che nonostante l'acquisto dell'S-400, la Turchia sarebbe disposta ad acquistare "un certo numero" di Patriot dagli Stati Uniti.

Mosca e Ankara hanno firmato un accordo per la consegna di quattro batterie S-400 russe per un valore di 2,5 miliardi di dollari a dicembre 2017. Il contratto è stato fortemente criticato dagli Stati Uniti e dalla NATO, entrambi i quali hanno citato preoccupazioni sull'incompatibilità dell'S-400 con i sistemi NATO. Per dissipare le preoccupazioni di Washington, Ankara si è offerta di costituire un gruppo di lavoro. Tuttavia, gli Stati Uniti hanno respinto l'idea della Turchia.

La decisione della Turchia di acquistare gli S-400 ha spinto gli Stati Uniti a sospendere la partecipazione di Ankara al programma F-35 in una mossa fortemente criticata da Ankara, che ha sottolineato che gli Stati Uniti non avevano alcun motivo legale per farlo.

Correlati:

S-400, entro 18-19 mesi la consegna all'India
Congresso: vuole forzare Trump a imporre sanzioni a Turchia per gli S-400
Inizia la seconda fase delle consegne degli S-400 russi alla Turchia
Tags:
Patriot, Sistema antiaereo S-400
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik